Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

Edizione provinciale di TERAMO


Il CALCIO ATRI non si ferma più, intervista al ds Cantarini

ATRI. Dopo un avvio di campionato non esaltante, il Calcio Atri ha inanellato una serie di risultati utili e prestazioni convincenti che lo hanno proiettato ai primi posti in classifica e in piena zona playoff nel girone C del campionato di prima categoriaAbbiamo intervistato colui che ha costruito la squadra, il Direttore Sportivo Maurizio Cantarini.

Direttore Cantarini, dopo un avvio difficile il Calcio Atri è tornato in piena corsa per un posto nei playoff. Come spiega questa inversione di tendenza?

Abbiamo avuto dei problemi ad inizio stagione perché abbiamo rifondato la squadra da zero. Ci sono volute diverse giornate e qualche assestamento per trovare la quadra giusta.
Con calma e pazienza abbiamo ricostruito tutto.

Secondo lei quali sono i motivi alla base dell’inizio di stagione al di sotto delle aspettative?

Non c’era il gruppo. Bisognava costruirlo ed insieme al Mister Umberto Italiani abbiamo lavorato per fare in modo che i ragazzi si conoscessero bene. Ci vogliamo bene.

Da Direttore Sportivo, è soddisfatto della rosa messa a disposizione del Mister Umberto Italiani?

Sono molto soddisfatto. Abbiamo scelto gli uomini giusti. Abbiamo fatto anche dei tagli poco dopo l’inizio della stagione ed a dicembre. Il tutto si era reso necessario stante lo scarso rendimento ed in alcuni casi a causa di diverse visioni. Abbiamo difeso la crescita del gruppo. Scelta vincente.

Crede che il mercato invernale abbia dato una spinta ulteriore alla squadra?

Credo di no. Il mercato di Dicembre ci ha aiutato a rinforzare i reparti più sguarniti. Ma senza stravolgere. Ci si sono presentate diverse possibilità ma abbiamo scelto di dare fiducia al gruppo che vedevamo in crescita.

Lei ha collaborato anche con altre società dell’universo calcistico atriano. Un giudizio sulle altre compagini locali nei rispettivi campionati di competenza?

La società del presidentissimo Consorti è stata costruita per fare un bel campionato, peccato per la sconfitta di ieri. L'Hadranus è una società ben strutturata con dirigenti preparati e seri, allenata ottimamente da Rachini e Forcella, due bandiere del calcio atriano, che punta a vincere il campionato anche se ci sono squadre come il Cologna, il Nereto e non escluderei il Campli, che sono per me di categoria superiore.

A suo avviso qual è la squadra favorita per la vittoria del campionato? E quali squadre hanno maggiori chances di disputare i playoff?

La Virtus Pescara come nomi è la squadra più forte, un gradino sotto il Tollo ed Elicese. Sono comunque compagini che hanno investito molto in termini economici. E sono le squadre che si giocheranno la vittoria finale. Poi, oltre loro, per i playoff a questo punto ci siamo noi ed il Rosciano. Anche il Villanova sta facendo bene.

La vittoria di domenica contro il Manoppello vi ha consolidato in zona playoff. Che partita è stata?

Il Manoppello è una squadra molto “quadrata” e ben messa in campo. Abbiamo giocato con accortezza e concentrazione. Nel nostro unico errore abbiamo subito inaspettatamente il gol del pareggio. Poi il forcing finale ha prodotto la grande azione di Sambe, che dal fondo ha fornito l’assist vincente a Muliero. Vittoria meritata di un gruppo che ci ha creduto fino alla fine.

A questo punto della stagione e con questi risultati nessun obiettivo vi è precluso…

Mantenere i piedi per terra è la prima cosa. Giocare domenica dopo domenica dando il massimo di noi stessi deve essere la regola. Adesso lotteremo per consolidare il risultato.

Maurizio Cantarini ha progetti per la prossima stagione? Resterà con il Calcio Atri?

I progetti sono molti; credo che resterò nel Calcio Atri per continuare il progetto del Presidente Alessandro Italiani.

 

a cura di Luca Salini

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 26/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



Il Diavolo torna in paradiso, il Teramo approda in Serie D

TERAMO. Dopo una lunga attesa, il Teramo può finalmente festeggiare il ritorno in Serie D. Al termine di una stagione pazzesca, gli uomini di Pomante rifilano 10 reti al Capistrello e possono dare il via alla festa. 85 punti conquistati in 33 giornate, una semifinale di Coppa Italia raggiunta e un campionato che orm...leggi
21/04/2024

Apoteosi MONTORIO 88', le api sbancano il girone A all'ultima curva

MONTORIO AL VOMANO. Un sabato da sballo per il Montorio 88’, che dopo sei anni torna in Eccellenza coronando nel migliore dei modi una stagione fantastica. Un successo arrivato all’ultima giornata, dopo un lungo testa a testa, grazie anche alla complicità della Fucense Trasacco, che con un harakiri è usc...leggi
21/04/2024


NERETO mania, i rossoazzurri volano in Prima Categoria!

NERETO. Missione compiuta con due giornate di anticipo per il Nereto, che resta al comando del girone D di Seconda Categoria, con 4 punti di vantaggio dalla Hadranus, che però dovrà rispettare un turno di riposo. Conti alla mano dunque il Nereto si laurea campione e vola in Prima Categoria. Un cammino praticamente perfetto quello del Nereto, ...leggi
15/04/2024

PROMOZIONE A. Tre regine a caccia di un trono

PROMOZIONE. Due gare al termine della stagione e una lotta al vertice intricatissima quella che si è delineata nel girone A di Promozione. A 180’ dal termine, San Gregorio, Montorio 88 e Fucense Trasacco sono appaiate in vetta a quota 50 punti e potrebbe dunque servire uno spareggio per decretare chi...leggi
12/04/2024

MOSCIANO in festa, da il benvenuto all'Eccellenza

MOSCIANO SANT'ANGELO. Dopo una cavalcata durata 24 partite, il Mosciano ha potuto finalmente dare inizio alla festa per il ritorno in Eccellenza dopo dodici anni di attesa. Un cammino praticamente perfetto quello della formazione giallorossa guidata da mister Guido Di Fabio, che ha preso il comando della classifica nel girone B fin dalla prima ...leggi
08/04/2024

ANDREA CAPOCASA. 48 ore no stop, dalla tripletta alla laurea

ALBA ADRIATICA. Quarantotto ore da urlo per Andrea Capocasa, che domenica scorsa ha trascinato l'Alba Adriatica alla vittoria sul Cugnoli con una splendida tripletta, prima di salire sul treno in direzione Parma, dove lunedì si è laureato in Trade & Consumer Marketing. "Sono stati due giorni stup...leggi
21/03/2024

COPPA ITALIA. Il Teramo vince la semifinale di andata col Paternò

TERAMO. Successo di misura per il Teramo nella semifinale di andata della Coppa Italia contro il Paternò. Vittoria che permette ai biancorossi di avere due risultati su tre a disposizione nel match di ritorno, in programma il prossimo 3 aprile in Sicilia. Partenza super per il Teramo, che ...leggi
20/03/2024


U.ROSETO. Bizzarri: "Farò di tutto per portare la squadra in vetta"

ROSETO. Tre reti in una volta sola, quelle messe a segno da Mario Bizzarri domenica scorsa e che sono valse il successo alla sua Universal Roseto contro il Nepezzano. Tre punti che permettono ai rosetani di restare a -2 dalla capolista Casoli.  "Sinceramente non me l'aspettavo, ma avevo una gran voglia di fare bene poichè ve...leggi
07/03/2024


COPPA ITALIA. Il Teramo batte l'Alto Casertano e va ai quarti

TERAMO. Dopo la vittoria nel match di andata, il Teramo non è rimasto a guardare, ma ha fatto le cose in grande stendendo l'Aurora Alto casertano anche al ritorno, guadagnandosi i quarticdi finale della Coppa Italia Dilettanti, dove incontrerà il Terracina.  Al Bonolis parte forte la squadra di casa, che dopo 7’ t...leggi
28/02/2024

COPPA ITALIA. Il Città di Teramo sbanca Venafro e vede i quarti

VENAFRO. Inizia con il piede giusto l’avventura del Città di Teramo nella fase nazionale della Coppa Italia Dilettanti. La formazione di mister Pomante vince l’andata degli ottavi di finale in casa dell’Aurora Alto Casertano, assicurandosi un bel vantaggio in vista del ritorno in programma mercoledì prossimo. I ter...leggi
14/02/2024




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03794 secondi