Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

Mister MARIETTI tra presente e futuro

A cura di Luca Salini

La stagione di Mister Piero Marietti non è iniziata sotto una buona stella. Prima le dimissioni dal Bellante essendo venute meno le condizioni per proseguire il rapporto, poi la coraggiosa ma poco fortunata esperienza a Miano. Ma da grande combattente (in senso sportivo ovviamente), Piero Marietti non si arrende ed è pronto per sedere su una nuova panchina con la passione e la competenza che da sempre rappresentano il suo marchio di fabbrica.  

Mister cosa non ha funzionato nella tua avventura a Miano?

Nonostante sapessi che non era un'impresa semplice, ed io non sono per le imprese agevoli, ciò che non sono riuscito a trovare nella squadra del Miano è stata la mentalità con la quale si parte per voler ottenere qualcosa. O meglio il mio modo di lavorare, la mia mentalità in ciò che faccio non ha sposato il modo di pensare della squadra, soprattutto dei ragazzi perchè per quanto riguarda la Società non ho mai avuto nulla da eccepire. Mi sono reso conto ben presto che non eravamo un team ben coeso, soprattutto per la situazione creatasi, e non potevo certamente restare allenatore del Miano.


Un giudizio sul campionato del Bellante, dove hai iniziato la stagione?

Per quanto riguarda il Bellante non posso che complimentarmi per i risultati che sta ottenendo, che sono in linea con il blasone e la tradizione della società e della squadra. Auguro al Bellante di mantenere i livelli elevati di calcio, come meritano.

Mister sei pronto per iniziare una nuova esperienza con un’altra squadra?

Da uomo di campo, sono sempre pronto a rimettermi in discussione con qualunque club voglia lavorare con me.

Quali caratteristiche e ambizioni deve avere una società per convincerti?

L'ambizione più grande per me è poter lavorare sulla base di un concetto serio mutuato da una squadra fatta di elementi presenti sul campo. In questo modo posso riuscire ad esprimermi al meglio e trasmettere ai giocatori la mia idea di gioco.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 06/12/2022
Tempo esecuzione pagina: 0,04147 secondi