Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

ULTIME NEWS


<< precedente   successiva >>   

Streaming e intrattenimento: cosa aspettarsi dal futuro

Per decenni, il mondo dell’intrattenimento è stato profondamente legato a tre canali tradizionali: la radio, il cinema e la televisione. Nell’ultimo periodo, tuttavia, le cose sono cambiate e possiamo affermare con ragionevole certezza che l’intrattenimento così come l’abbiamo conosciuto ormai non esiste più. Il responsabile di questa rivoluzione è lo streaming, inteso sia come riproduzione in diretta e on demand dei canali televisivi classici, sia come riproduzione online di film e serie TV su piattaforme come Netflix, sia come mezzo di riproduzione di “live” di sport, musica e videogame su piattaforme come Twitch. Soprattutto nell’ultimo anno, abbiamo assistito a un’impennata clamorosa dei servizi in streami...leggi
08/02/2021, Redazione Abruzzo, ULTIME NEWS

La riforma del calcio dilettantistico

Il 2020, con lo scoppio della pandemia, ha inferto un duro colpo al mondo dello sport. In Italia le conseguenze si sono viste soprattutto sul calcio, che per settimane è stato sulle prime pagine dei giornali, poiché è tra i settori che più ha risentito delle varie misure di contenimento adottate. La crisi ha causato un brusco calo delle entrate nelle casse delle società sportive, soprattutto quelle delle serie minori che hanno sofferto molto la chiusura degli stadi, principali fonti di entrate. Ecco dunque com’è emersa l’idea di destinare il 2% dei ricavi provenienti dalle scommesse online alle squadre dilettantistiche, in modo tale da poter ottenere dei benefici indiretti dall’industria delle scommesse sul calcio e dai bookmake...leggi
28/01/2021, Redazione Abruzzo, ULTIME NEWS

L'unica salvezza del Pescara in Serie A: campionato 1987-1988

Nel panorama infinito della provincia calcistica italiana, il Delfino Pescara 1936 è al cinquantatreesimo posto nella classifica perpetua del campionato di Serie A, con sette partecipazioni nella sua storia. Nonostante una presenza attiva fra A e B, gli abruzzesi sono riusciti soltanto una volta a raggiungere la salvezza, assicurandosi la permanenza nella massima serie l’anno successivo. Era la stagione 1987-1988 e il Pescara allenato da Giovanni Galeone, concludeva il campionato al quattordicesimo posto, ultimo utile per non retrocedere. Riviviamo quel biennio con la prima e unica storica salvezza dei bianco azzurri in Serie A, che invece attualmente attraversano un momento tecnico complesso in Serie B.   La B del ripescaggio e la sorprendente vittoria: primi a pari ...leggi
28/01/2021, Redazione Abruzzo, ULTIME NEWS

Gli ex Pescara che fanno grande la Nazionale di Mancini

Immobile, Insigne e Verratti (foto) saranno ricordati in Abruzzo per sempre. Sono stati protagonisti di una delle pagine più belle del calcio italiano con una squadra di provincia, e ogni tifosi del Pescara si inorgoglisce nel vederli indossare la maglia azzurra. Tutti e tre sono protagonisti assoluti anche nelle proprie squadre di club. In ogni caso il pescarese Verratti sarà protagonista agli Europei con l’Italia. Immobile capocannoniere con il Pescara in B per la prima volta, ora protagonista assoluto Del fatto che la Lazio sia fra le migliori realtà del panorama calcistico europeo e che sia anche quotata fra le prime sette per la vittoria finale, come si può leggere alla sezione scommesse del sito https://casino.netbet.it/, il merito è in la...leggi
14/01/2021, Redazione Abruzzo, ULTIME NEWS

Elezioni FIGC ABRUZZO: MEMMO succede ad ORTOLANO

Si è tenuta questa mattina l’Assemblea Ordinaria Elettiva del Comitato Regionale Abruzzo LND. Svolta in modalità da remoto, ha visto la partecipazione di un gran numero di società (accreditate 222 delle 311 aventi diritto). L’importante appuntamento ha segnato anche la fine dell’era di Daniele Ortolano alla guida del Comitato Abruzzo, con il Presidente visibilmente commosso per gli attestati di stima. Presidente dell’Assemblea l’avvocato Divinangelo D’Alesio, mentre tra i vari interventi molto rilevante quello del Presidente FIGC Gabriele Gravina, sempre vicino al calcio abruzzese. Gli eletti: PRESIDENTE DEL COMITATO Concezio Memmo (221 voti) COMPONENTI CONSIGLIO DIRETTIVO Fabrizio Acciavatti (148 voti) Gianfra...leggi
09/01/2021, Redazione Abruzzo, ULTIME NEWS

MACERA: "Atri in prima linea per la promozione dello sport"

Le società e le associazioni sportive dilettantistiche sono in attesa di capire quando potranno riprendere l’attività agonistica e gli allenamenti, nella speranza che il virus allenti la morsa e sia possibile portare a termine una stagione tormentata e in alcuni casi mai partita. Nel frattempo le istituzioni politiche si danno parecchio da fare per programmare il futuro dello sport e per non farsi trovare impreparate. Abbiamo intervistato l’Assessore allo Sport del comune di Atri, Pierfrancesco Macera, che ci ha fornito un focus dettagliato sullo sport della cittadina ducale. Assessore Macera, in che stato di salute è lo sport ad Atri? L’Amministrazione Comunale e l’Assessorato allo Sport, da me rappresentato, è sempre molto vicino all&...leggi
07/01/2021, Redazione Abruzzo, ULTIME NEWS

Francesca BELUSSI: una donna poliedrica con la passione per il calcio

E’ raro trovare persone che riescano a districarsi con successo in tanti settori della vita quotidiana, a maggior ragione in un periodo storico in cui tende a prevalere una tendenza alla specializzazione in determinati contesti. Francesca Belussi incarna la figura di donna capace di fare tante cose con passione ed entusiasmo, occupandosi con ottimi risultati anche della famiglia da poco “arricchitasi” con l’arrivo del piccolo Sebastiano. Attrice, presentatrice, modella, cantante, giornalista, volto noto di tante trasmissioni televisive: tutto questo ma anche altro è Francesca Belussi. Abbiamo avuto l’onore e il piacere di intervistarla. Francesca Belussi, lei è una donna eclettica e piena di interessi. Come riesce a conciliare tutti i suoi impeg...leggi
23/12/2020, Redazione Abruzzo, ULTIME NEWS

ZAMPINI la voce della Juventus si racconta ad Abruzzogol.net

“Quando Antonio Conte fu squalificato, qualcuno arrivò a dire che la Juve aveva costruito un tunnel segreto nello Stadium”. Prima di conoscere le sue infinite qualità di comunicatore, mi chiedevo chi fosse quel giovane giornalista che in televisione “battagliava” contro i detrattori (sempre tanti) della Juventus e dei suoi successi. Poi ho scoperto che Massimo Zampini era un giornalista capace di mettere da parte il politically correct e di rispondere per le rime a coloro che mettevano in dubbio la legittimità delle vittorie juventine. Ma Zampini non è solo questo. Durante il primo lockdown ha condotto quotidianamente la trasmissione “Casa Juventibus”, che va in onda anche adesso, aiutando tanti italiani chiusi in casa a supe...leggi
08/12/2020, Redazione Abruzzo, ULTIME NEWS

SERIE B, Breda per il dopo Oddo: cosa cambia a Pescara

È finita nel peggiore dei modi la seconda esperienza di Massimo Oddo sulla panchina del Pescara. L’ex terzino campione del mondo con la Nazionale di Marcello Lippi in Germania nel 2006 è stato, infatti, esonerato dopo un inizio di stagione disastroso che aveva visto la Delfino raccogliere solo quattro punti dopo nove giornate nel campionato di Serie B. L’esito funesto del secondo mandato di Oddo con i biancazzurri ricalca in qualche maniera la fine del primo capitolo del tecnico nel capoluogo abruzzese, quando nella stagione 2016/2017 di Serie A l’allenatore figlio d’arte fu esonerato a febbraio dopo aver messo a segno un ruolino di marcia poco inviabile (diciassette sconfitte in ventiquattro partite). Quest’anno l’ennesima sconfitta inter...leggi
05/12/2020, Redazione Abruzzo, ULTIME NEWS

Abate Sem: "Era giusto iniziare la stagione"

Tanti presidenti erano pronti per iniziare il campionato dopo aver adottato tutte le misure necessarie al contenimento del Covid. Sono state investite somme elevate per società che si mantengono con gli sponsor e con gli sforzi economici dei dirigenti. Per questo la decisione della Federazione, che ha disposto la mancata partenza dei campionati di seconda e terza categoria, ha registrato la reazione di alcuni presidenti che non hanno condiviso la scelta. Ecco il pensiero di Abate Sem, presidente del Roseto 1920, società che milita nel campionato di seconda categoria girone D. Presidente, dopo l’estate abbastanza tranquilla si aspettava lo stop del campionato di seconda categoria prima di iniziare? Francamente mi aspettavo di iniziare un pò prima visto che sapev...leggi
01/12/2020, Redazione Abruzzo, ULTIME NEWS

<< precedente   successiva >>