Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

Stop definitivo ai campionati dilettantistici dalla Promozione in giù

A cura di Luca Salini

Come purtroppo era nell’aria, il calcio dilettantistico oltre il campionato di eccellenza si ferma definitivamente a causa del protrarsi dell’emergenza Covid-19. In seguito a questa decisione abbiamo sentito per un commento il Direttore Sportivo del Torricella Giorgio di Giandomenico.

Il consiglio direttivo della LND ha deciso la chiusura definitiva di ogni possibilità di ripartenza per i campionati dalla promozione alla terza categoria. Un commento a caldo?

A livello personale c'è molto dispiacere in quanto questa estate si è fatto un grosso sacrificio per allestire la squadra, tenendo conto delle promesse della Lega, che stava andando molto bene dopo lo scivolone della prima giornata. Però era giusto, per rispetto di tutte le persone che non ci sono più e con questo maledetto virus ancora in circolazione, fermarsi in attesa di tempi migliori.

A tuo avviso vi erano le condizioni per prendere altro tipo di decisione?

Le condizioni non c'erano visti i numerosi contagi e le tante varianti che stanno sconvolgendo il mondo. Nelle nostre categorie ci sono persone che devono lavorare e non si poteva rischiare per il calcio.

Si dovrebbe ripartire da zero e con gironi immutati a settembre 2021. La confusione è tanta perché tante società abbandoneranno per motivi economici. A tuo avviso che scenario si prospetta?

Ripartire a settembre con l’attuale classifica non è giusto così come è impensabile avere gironi ridotti. Sicuramente la Lega deve darci i rimborsi delle somme già sborsate e non far pagare nulla per la stagione prossima. Per lo scenario, ad oggi, non so rispondere in quanto siamo in una situazione disastrosa, ma spero che tutto si risolva.

La situazione del Torricella? Siete pronti per ripartire a settembre?

Per quanto riguarda il Torricella siamo prontissimi per ripartire, il che significa che siamo usciti fuori da questo periodo nero, e abbiamo fiducia nella nostra squadra che abbiamo intenzione di confermare in toto.

A livello economico quali misure a tuo avviso possono salvare il calcio dilettantistico?

A livello economico, come detto in precedenza, la Lega deve darci un grosso contributo almeno esonerando le società dal pagamento di iscrizione e assicurazioni; un ulteriore aiuto non guasterebbe ma penso che sia più giusto erogarlo per società che hanno un settore giovanile in modo che i nostri figli possano tornare a divertirsi in totale sicurezza.

Prima di concludere vorrei ringraziare tutta la redazione e te, Luca, per la disponibilità. E’ sempre un onore essere intervistato da una penna competente. In ultimo: forza Torricella e speriamo di poter regalare gioie ai nostri numerosissimi tifosi.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 15/03/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,07641 secondi