Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

Verso Euro 2024, l'agenda dell'Italia di Spalletti

L'inizio del cammino dell'Italia di Spalletti a Euro 2024 è sempre più vicino, con la prima partita fissata per il 15 giugno a Dortmund contro l'Albania. Ecco le tappe del percorso degli Azzurri verso il torneo in Germania, dove godono di una discreta considerazione nelle scommesse sul calcio, in risalita rispetto a qualche settimana fa. Sempre dietro a Inghilterra, Francia, Germania, Spagna e Portogallo, ma con un gap minore: la quota ora è a 10.00.

Il raduno della squadra c’è stato lo scorso 31 maggio, subito dopo la conclusione del campionato di Serie A. Spalletti ha pre-selezionato 30 giocatori per il ritiro a Firenze; assenti all’inizio solo i giocatori di Fiorentina e Atalanta, impegnati nel recupero del 2 giugno, ma ora pienamente nel gruppo.

L'Italia disputerà una sola amichevole preparatoria prima dell'annuncio ufficiale dei 23 convocati per l'Europeo. Il 4 giugno, allo stadio Dall'Ara di Bologna, gli Azzurri affronteranno la Turchia guidata da Vincenzo Montella. La lista definitiva dei convocati dovrà essere comunicata da Spalletti entro la sera del 7 giugno.

L'ultima amichevole prima della partenza per la Germania si terrà il 9 giugno allo stadio Castellani di Empoli, contro la Bosnia-Erzegovina. Il giorno seguente, la squadra partirà per Iserlohn, a circa 35 chilometri da Dortmund, dove sarà il quartier generale dell'Italia. La prima partita del torneo sarà contro l'Albania il 15 giugno, con la possibilità per Spalletti di sostituire eventuali infortunati fino al giorno precedente il match.

C’è grande fiducia intorno alla squadra di Spalletti, il cui arrivo sulla panchina azzurra ha ridato quel qualcosa in più che nell’ultimo periodo di gestione Mancini era visibilmente mancato. Qualche scelta del CT ha fatto discutere, in primis la convocazione di Fagioli a scapito di quella di Locatelli, ma nel complesso i convocati rispecchiano i valori espressi dall’attuale parco giocatori disponibili per la Nazionale.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 03/06/2024
Tempo esecuzione pagina: 0,06869 secondi