Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

I MIGLIORI GIOCATORI NELLA STORIA DEL PESCARA

Nonostante alcuni anni trascorsi in Serie A e qualche bella stagione in Serie B, da qualche annata il Pescara fatica a rimettersi in carreggiata per quanto concerne le promozioni nelle categorie superiori. Oggi il club milita in Serie C ma ovviamente l’obiettivo è quello di tornare quanto prima nel calcio che conta per affrontare nuove grandi sfide e per abbracciare ancora tanti campioni. Questo perché, nella sua lunga storia, il Pescara ha avuto modo di poter avere in squadra tantissimi giocatori di alto livello.

I giocatori più forti ad aver mai vestito la maglia del Pescara

Uno dei giocatori più importanti degli ultimi anni per il Pescara è stato sicuramente Marco Verratti (foto). Il regista di centrocampo, attualmente all’Al-Arabi ma che per lunghissimo tempo ha militato nel PSG, è stato il terzo giocatore della storia a ricevere una convocazione in Nazionale pur senza aver mai esordito in Serie A. Tale chiamata arrivò proprio quando militava nel Pescara, con cui ha giocato in Prima Divisione e Serie B collezionando 84 presenze e 3 reti.

Impossibile poi non citare Lorenzo Insigne. L’ex capitano del Napoli ha vissuto una bellissima annata in Serie B con il Pescara, in prestito proprio dagli azzurri: 38 presenze e 20 gol per il folletto di Frattamaggiore. Come Insigne, anche un altro giocatore del Pescara è poi diventato Campione d’Europa con l’Italia nel 2020: stiamo parlando ovviamente di Ciro Immobile, attuale capitano e bandiera della Lazio che proprio con gli abruzzesi in Serie B aveva stupito tutti iniziando a far vedere di che pasta fosse fatto. Sempre nel 2011/2012 infatti Immobile segnò al Pescara 28 reti in 37 presenze, ancora oggi uno dei suoi migliori record stagionali.

A proposito di giocatori legati a Napoli, al Napoli e a Pescara, un altro incrocio particolare sta nel nome di Matteo Politano. L’esterno ha vinto il campionato con gli azzurri e sta vivendo un momento particolarmente prolifico della sua carriera ma già negli anni di Pescara aveva sottolineato le sue doti, segnando 12 reti in 81 presenze ufficiali. Da Matteo e Mattia: attualmente secondo portiere della Juventus, Perin è stato forse uno degli estremi difensori più talentuosi ad aver mai vestito la maglia del Pescara. Prima di far decollare la sua carriera, il classe 1992 aveva giocato 30 partite con il Pescara in Serie A nel 2012/2013, subendo 66 gol ma dando comunque ampie garanzie a livello tecnico.

Forse in molti non lo ricordano ma anche un centrocampista molto apprezzato come Lucas Torreira ha vestito la maglia del Pescara. Proprio la squadra abruzzese è stata quella in cui il centrocampista ha iniziato la sua carriera italiana, collezionando in totale 31 presenze e 5 reti. Poi l’esplosione alla Sampdoria e l’approdo nel campionato inglese, all’Arsenal. Tra gli attaccanti più importanti a vestire la maglia del Pescara anche Gianluca Lapadula, protagonista di una folgorante stagione 2015/2016 con 30 gol in 46 presenze. Infine, sempre a proposito di centrocampisti, ci si ricorda anche di Alberto Aquilani e Sulley Muntari, che a dispetto di poche presenze hanno comunque regalato al Pescara grande esperienza.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 14/11/2023
Tempo esecuzione pagina: 0,06144 secondi