Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

1a CAT. - Gli obiettivi dell'UNIVERSAL ROSETO

A cura di Luca Salini

Il campionato dell’Universal Roseto, compagine che milita nel girone D del campionato di prima categoria, è iniziato nel migliore dei modi con la netta affermazione sul campo del neopromosso Atletico Teramo. Il Presidente Franco Caporaletti ci svela le ambizioni e le aspettative della formazione rosetana.

Presidente Caporaletti, buona la prima. L’Universal Roseto ha vinto per 3 a 1 sull’ostico campo dell’Atletico Teramo nella prima giornata di campionato. Un commento sulla partita e un giudizio sulla sua squadra…

Abbiamo giocato una gara soddisfacente contro una buona squadra. I ragazzi hanno sempre condotto la partita senza dare mai l’impressione di andare in difficoltà.

Quali sono i vostri obiettivi per la stagione appena iniziata?

Ho giocato a calcio e anche quando facevo partite nel campo dell'oratorio volevo vincere, non scendevo mai in campo battuto anche quando consideravo l’avversario più forte. Posso dirti che vorrei vincerle tutte ma il campo ci dira' la verità. La società ha attrezzato un buon organico per ben figurare e puntare ai play off, il nostro reale obiettivo.

Avete condotto un’ottima campagna acquisti.

l nostro direttore sportivo Forese si è mosso bene sul marcato mettendo a disposizione del Mister i ragazzi che lui preferiva.

Con Nepa si può sognare in grande…

Ci si è presentata l’opportunità di prendere Nepa e l abbiamo colta al volo perché si tratta di un giocatore che fa la differenza e può dare un contributo importante per raggiungere l’obiettivo.

A suo giudizio quali sono le squadre maggiormente attrezzate per la promozione e per i playoff?

Siamo alla prima giornata e non è facile dare un giudizio su chi sia la squadra da battere, noi sicuramente vogliamo ben figurare, far maturare i diversi giovani che abbiamo inserito in rosa. Poi come si dice: mangiando viene l’appetito

Come Team Manager avete ingaggiato Giorgio Di Giandomenico, un protagonista importante del calcio dilettantistico locale… Una scelta di alto profilo…

Ho conosciuto Giorgio 15 giorni fa, abbiamo dialogato e ho visto la sua preparazione e la conoscenza dei giocatori di categoria. In un primo tempo volevo dargli un incarico societario ma lui ha preferito in questo momento di ricoprire un ruolo di collaboratore e di team manager. Ci avvaliamo dell'esperienza di Giorgio che sono certo ci darà il giusto equilibrio, anche perché conosce bene questo girone.

Domenica 24 settembre ci sarà il debutto casalingo contro il Santa Croce. Sensazioni e aspettative?

Domenica avremo la prima gara casalinga e speriamo di portare a casa un risultato positivo e disputare una prestazione utile per il proseguo del campionato.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 18/09/2023
Tempo esecuzione pagina: 0,06263 secondi