Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

1a D - Il SANTA CROCE conquista una salvezza storica

A cura di Luca Salini

La vittoria nel playout in casa del Nepezzano ha sancito la permanenza in Prima Categoria del Santa Croce. Un risultato straordinario per la matricola biancoblu, arrivato al termine di una stagione intensa e giocata sempre al massimo. Alla fine a far festa è la compagine del Presidente Peppino Tosti, che non nasconde la soddisfazione per quello che può essere definito un miracolo sportivo.

Presidente Tosti, il Santa Croce con la vittoria del playout sul campo del Nepezzano ha scritto un’altra pagina di storia…

La permanenza in prima categoria era il nostro obiettivo e abbiamo lavorato tutti l’anno per raggiungerlo. Con la vittoria sul campo di Nepezzano siamo riusciti a pervenire ad un risultato storico per la nostra società.

La rete di Lepore al 70’ ha regalato la salvezza al Santa Croce… Che partita è stata?

Con un bellissimo gol del nostro Angelo Lepore arrivato al minuto 70 il sogno è diventato realtà. E’ stata una partita difficile, combattuta e molto equilibrata. Il Nepezzano è un avversario forte e non era affatto facile vincere su un campo ostico per tutti.

Secondo lei il Santa Croce ha pagato dazio al fatto di giocare per la prima volta nel campionato di prima categoria.

Certo, abbiamo pagato molto la nostra inesperienza su molti livelli. Il nostro allenatore Grelli Andrea, alla sua prima esperienza di allenatore con una squadra giovane in un campionato di prima categoria affrontato da neo promossa, sicuramente ha avuto un ruolo importante: a lui va tutta la mia stima per l'impegno e la passione che ha trasmesso. Anche la società era inesperta per la categoria, con squadre nuove e meglio organizzate di noi. Non è stato semplice raggiungere la salvezza.

Il momento più delicato della stagione?

Il periodo più difficile è stato nella parte centrale del girone di ritorno dove tra squalifiche ed infortuni abbiamo perso dei punti preziosi.

Ora giustamente si festeggia. Progetti e programmi per la prossima stagione?

Adesso è il momento dei festeggiamenti, i ragazzi se lo meritano, ce lo meritiamo noi dello staff, e qui l'esperienza non manca. Siamo consapevoli che vivremo un momento di gioia da condividere tra di noi e i nostri simpatizzanti, ma già da adesso bisogna iniziare a porre le basi per il prossimo campionato. Abbiamo pochissime risorse ed è importante saperle gestire al meglio.

Il Mister Andrea Grelli è confermato in panchina?

Nei giorni a seguire ci riuniremo e parleremo del rinnovo dello staff tecnico che a mio avviso è stato competente ed efficiente. Un ringraziamento particolare va al preparatore dei portieri Michele Di Alessandro, che ha fatto un lavoro straordinario con i nostri estremi difensori, a Flavio Di Agostino, a Sauro Raschiatore e Andrea Grelli che hanno lavorato con costanza e dedizione per tutta la stagione.

Dove vi allenerete e dove giocherete per il campionato venturo?

Il fattore campo rappresenta un grosso problema e speriamo che possa essere risolto al più presto. Da diverse stagioni vagabondiamo in diverse strutture e sinceramente siamo stanchi sia per i costi sia per le difficoltà derivanti dal non giocare di fatto mai in casa (sono convinto che in questi anni abbiamo fatto un piccolo miracolo). Abbiamo rassicurazioni da parte dell'amministrazione che a breve dovrebbero essere fatti lavori per il manto sintetico del campo “G. Cosenza” di Villa Favale. Speriamo sia la volta buona.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 09/05/2023
Tempo esecuzione pagina: 0,04130 secondi