Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

3a CAT. - Il BELLANTE sempre più in alto

Spesso si tende a dare poco rilievo alle imprese di squadre protagoniste dei campionati dilettantistici locali. Ciò, nonostante ci si trovi di fronte a delle vere e proprie cavalcate trionfali. E’ il caso del Bellante 1958, che con 23 vittorie su 23 gare disputate sta letteralmente dominando il campionato di terza categoria-girone Teramano. La squadra guidata da Mister Riccardo Lo Schiavo non intende assolutamente fermarsi, come dimostra la vittoria, seppur sofferta, di domenica scorsa a Sant’Egidio alla Vibrata, anzi mira a raggiungere il prima possibile la certezza matematica della vittoria del campionato. Mancano sette partite al termine della regular season e, sebbene le avversarie non mollino, appare nettissima la concreta superiorità del Bellante, capace di compiere uno straordinario percorso grazie ad una società nuova e ambiziosa in modo sano, che ha saputo ricreare un proficuo entusiasmo tra tutte le componenti. Prova di questo clima di armonia è senza ombra di dubbio la folta presenza di tifosi, che seguono numerosi i loro beniamini sia in casa che in trasferta. E sappiamo quanto sia importante il sostegno del pubblico per ottenere le vittorie e per raggiungere risultati all’inizio insperati.

Sono evidenti i meriti di Mister Lo Schiavo nella gestione di un gruppo attrezzato per recitare un ruolo da protagonista, ad ogni modo vincere non è mai scontato e in questo senso va rivolto un grande plauso al Presidente Francesco Piccioni e a tutti i dirigenti, che hanno sempre creduto nel progetto Bellante riuscendo a mettere su una rosa competitiva, composta da giocatori dotati calcisticamente, che prima di tutto possiedono importanti valori umani e manifestano sul campo notevole attaccamento per i colori biancorossi.

Dopo una stagione portata avanti in modo dominante dalla prima giornata, ora è arrivato il momento di raccogliere i frutti di un lavoro intenso: le motivazioni e gli stimoli dell’obiettivo che si avvicina sono in grado di sopperire alla stanchezza che si materializza. Domenica prossima il Bellante è atteso dalla partita casalinga contro il Real Pineto, squadra ostica nonostante la netta sconfitta patita nell’ultima giornata disputata. Il difficile arriva adesso, ma i ragazzi del Bellante sono pronti per celebrare il ritorno nelle categorie maggiormente consone alla storia e al blasone della società.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 03/04/2023
Tempo esecuzione pagina: 0,05254 secondi