Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

Le prossime speranze dell'Italia

Il 20 agosto 2023 si disputerà la finale della nona edizione dei mondiali di calcio femminile. La manifestazione organizzata dalla UEFA avrà luogo in Nuova Zelanda e Australia, con il match di esordio Nuova Zelanda-Norvegia in programma il 20 luglio alle 9:00 del mattino (ora italiana).

Con il trionfo dell’Argentina trascinata da Lionel Messi si sono conclusi i mondiali di calcio maschile di Qatar 2022, orfani dell’Italia per la seconda volta consecutiva. Ai tifosi della Nazionale non resta che sperare nella prossima edizione della competizione, che si disputerà nel 2026 tra Messico, Canada e Stati Uniti. Oppure, ancora prima, nel campionato mondiale di calcio femminile in programma dal 20 luglio al 20 agosto 2023.

L’Italia femminile andrà ai mondiali di calcio

Le azzurre hanno raggiunto il traguardo della qualificazione ai mondiali 2023 per la seconda volta di seguito dopo Francia 2019 (la prima nella storia della Nazionale). Le ragazze di Milena Bartolini hanno staccato il biglietto che le porterà all’altro capo del mondo grazie al primo posto nel girone conquistato battendo la Romania per 2 reti a 0 lo scorso 22 settembre (con i gol di Giacinti e Boattin).

Nella partita di esordio del 24 luglio allo stadio Eden Park di Auckland, l’Italia femminile incontrerà l’Argentina. Sarà il primo incontro della fase a gironi, che vede le 32 rappresentative partecipanti divise in otto raggruppamenti composti ciascuno da quattro squadre. Oltre all’Argentina, l’Italia ­– assegnata al girone G ­– troverà come rivali la Svezia e il Sud-Africa. Un girone difficile, con le scandinave vicecampionesse olimpiche, ma non insormontabile.

Mondiali femminili: pronostici Italia

Di certo la competizione sarà molto combattuta e diverse nazionali si giocheranno l’opportunità di vincere. La favorita del gruppo G è senza dubbio la Svezia, terza classificata ai mondiali 2019 e due volte sul secondo gradino del podio alle Olimpiadi (Rio de Janeiro 2016 e Tokyo 2020). Il girone è comunque alla portata delle Azzurre, che per passare di diritto alla fase a eliminazione di diretta devono riuscire a piazzarsi al primo o al secondo posto (accedono agli ottavi anche le quattro migliori terze).

La spinta dei tifosi potrà sicuramente motivare le giocatrici allenate da Milena Bartolini. Dal canto loro, gli appassionati possono prepararsi a puntare sulle probabili vincitrici e sulle scommesse Italia per rendere la sfida ancora più emozionante. Ai mondiali 2019 la nostra nazionale di calcio femminile è arrivata agli ottavi, fermata dalle ex campionesse d’Europa dell’Olanda (sorteggiate nel gruppo E). Per ora è ancora difficile dire chi vincerà il titolo di campione del mondo. Tra le principali candidate ci sono le campionesse in carica degli Stati Uniti (girone E) e le campionesse europee dell’Inghilterra (girone D). Ma non è escluso che anche l’Italia possa avere una certa voce in capitolo. E a dire la sua potrebbe esserci una volta tanto anche l’Abruzzo.

In Abruzzo cresce il calcio femminile

Il calcio femminile sta suscitando non poco interesse nel territorio, come testimoniato dalla crescita del numero di squadre e di atlete tesserate. Francia 2019 è stata la prima occasione di due abruzzesi ai mondiali di calcio femminile. A rappresentare la regione sono state Daniela Sabatino di Castelguidone (provincia di Chieti) e Linda Tucceri Cimini di Cerchio (provincia de L’Aquila).

Classe 1985, Daniela Sabatino ha giocato in diverse squadre della Serie A, tra cui Brescia, Milan e Sassuolo. Capocannoniere per ben due stagioni (2010/11 con 25 gol e 2021/22 con 15 gol) e vincitrice di due scudetti (2013/14, 2015/16, entrambi con la maglia del Brescia) attualmente milita nella Fiorentina e nella Nazionale italiana di calcio femminile.

Difensore del Milan dal 2018, la 32enne Linda Tucceri Cimini è stata selezionata per la prima volta in azzurro dal c.t. Antonio Cabrini, segnando una rete nelle qualificazioni a Francia 2019 in occasione di Moldavia-Italia (finita 1-3). Nel suo palmares spicca il primo posto nella Serie A2 del campionato italiano di calcio femminile con la società calcistica ravennate Riviera di Romagna.

Mondiali di calcio femminile 2023: i raggruppamenti

In attesa di conoscere quali saranno le convocate al mondiale donne 2023 in Australia e Nuova Zelanda, diamo un’occhiata ai raggruppamenti composti dalle nazionali qualificate alla fase finale della competizione.

 

  • Gruppo A: Nuova Zelanda, Norvegia, Filippine, Svizzera

  • Gruppo B: Australia, Eire, Nigeria, Canada

  • Gruppo C: Spagna, Costarica, Zambia, Giappone

  • Gruppo D: Inghilterra, Danimarca, Cina, vincitrice del playoff B

  • Gruppo E: Usa, Vietnam, Olanda, vincitrice del playoff A

  • Gruppo F: Francia, Giamaica, Brasile, vincitrice del playoff C

  • Gruppo G: Svezia, Sudafrica, Italia, Argentina

  • Gruppo H: Germania, Marocco, Colombia, Corea

 

Il girone G, quello dell’Italia, sarà disputato tutto in Nuova Zelanda tra le città di Auckland, Wellington, Hamilton e Dunedin.

Conclusioni

La rincorsa al Mondiale 2023 di calcio femminile sta per iniziare. L’Italia di Milena Bartolini non può che mirare a un piazzamento di livello con l’ambizione di affermarsi tra le nazionali di vertice.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 22/12/2022
Tempo esecuzione pagina: 0,04950 secondi