Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     VIDEO

2aD - Parla bomber PICCININI:"Play off, ci proveremo fino alla fine.."

Intervista all'attaccante della Sannicolese Alessandro Piccinini a cura di Luca Salini

Per l’ormai tradizionale appuntamento con le interviste ai protagonisti del calcio dilettantistico teramano, abbiamo fatto una piacevole chiacchierata con Alessandro Piccinini, attaccante della Sannicolese, compagine che milita nel girone D di seconda categoria.

Bomber, ci illustri gli inizi, l’esordio e il percorso della tua carriera?

Sono cresciuto nelle giovanili del Piano della Lente dove ho esordito in prima squadra in prima categoria. Ho iniziato a giocare stabilmente con il Cortino in terza categoria. Poi sono passato al Nepezzano e da circa due anni milito nella Sannicolese. Non sono nato attaccante; inizio come terzino, poi mi trasformo in ala sinistra. Ho giocato anche da centrocampista centrale. Oggi ricopro il ruolo di attaccante grazie ai Mister Saputelli e Sottanelli e al dirigente Taraschi, i quali hanno creduto fortemente nelle mie qualità come punta.

In questa stagione hai realizzato 15 reti e ti sei confermato un attaccante prolifico ed affidabile. Sei soddisfatto del tuo rendimento personale?

Sono molto soddisfatto del mio rendimento personale e non pensavo di segnare così tante reti. Mi sono catapultato con grande entusiasmo nel nuovo ruolo ed ho già raggiunto quota 15 reti. Mancano ancora tante partite alla fine del campionato e spero di segnare ancora molto.

Parliamo della Sannicolese. Nell’ultimo turno di campionato avere pareggiato 1 a 1 fuori casa contro il Pianola con un tuo gol. Un commento sulla partita.

Una partita che non abbiamo gestito bene, poi anche la sfortuna ci ha messo del suo. Gli avversari sono stati tenaci e ci hanno creduto fino alla fine. Ad ogni modo con il pareggio di domenica allunghiamo la striscia positiva a cinque risultati utili consecutivi. Inoltre un pareggio fuori casa su un campo ostico rappresenta sempre un buon risultato.

La Sannicolese è reduce da cinque risultati utili consecutivi. Come valuti il rendimento della squadra alla luce degli obiettivi iniziali?

Il rendimento della squadra è al di sopra delle aspettative iniziali in quanto l’obiettivo di partenza consisteva nel raggiungimento della salvezza. Ora siamo in una discreta posizione di classifica, insperata ad inizio stagione. A parte questo mi preme evidenziare una notevole crescita da parte di tutta la squadra a livello tecnico e tattico. Tanti giovani sono cresciuti sul piano caratteriale e ciò ha consentito alla squadra di compiere un netto salto di qualità.

Credete nel raggiungimento dell’obiettivo playoff?

Si tratta di un obiettivo difficile ma ci proveremo fino alla fine del campionato. Ci sono ancora 36 punti a disposizione e, se la fortuna ci assiste, possiamo ottenere ottimi risultati.

La squadra che ti ha impressionato maggiormente in queste diciannove partite.

A mio avviso le squadre più attrezzate sono tre: il Lions Villa (che possiede grandi individualità), il Moro Paganica e il sempre solido Paterno Tofo, compagine caratterizzata da un gruppo eccezionale.

Sappiamo che sei uno studente universitario e sei iscritto alla Facoltà di Biotecnologia Molecolare e Cellulare all’Aquila. Come riesci a conciliare il calcio con lo studio?

L’importante è sapersi organizzare. Riesco a conciliare bene i miei impegni in quanto durante il giorno mi dedico allo studio, poi la sera mi reco al campo per l’allenamento e mi rilasso con piacere dalle fatiche universitarie.

Quali sono i progetti sportivi futuri di Alessandro Piccinini?

Bella domanda. A fine stagione tireremo le somme e vedremo se ci sarà la possibilità di proseguire con la Sannicolese. In caso contrario valuteremo eventuali offerte. Ad ogni modo mi trovo bene con la Sannicolese e mi piacerebbe continuare questa avventura.

A cura di Luca Salini

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 05/02/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,19269 secondi