Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     VIDEO

1a E - Il S. GIOVANNI TEATINO sbanca Atri: 1-2 sull' HATRIA

Non si ferma la crisi di risultati per l'Hatria che incassa la seconda sconfitta consecutiva - la terza nel girone di ritorno - perdendo terreno dal Borgo Santa Maria che allunga a 4 distanze. Continua, invece, il bel momento del San Giovanni Teatino che, nonostante l'ottimo bottino ottenuto nelle precedenti gare, veniva da una sconfitta per 0-2 contro il Calcio Atri.

IL MATCH - Il San Giovanni Teatino con tutti gli effettivi al contrario dell'Hatria che deve far a meno di Bardhi, Pomponi, Di Crescenzo, Centorame V., Di Domenico e Martella A. mentre può contare sul rientro di Angelozzi ed al ritorno di Sorricchio, tesserato in settimana. La partita tiene subito tesi i circa 150 spettatori dell'Eusebio Pavone. Ci provano Rachini e Enzini dagli sviluppi di due tiri dalla bandierina. Entrambe le conclusioni non impensieriscono i portieri avversari. Successivamente Novello si libera sulla sinistra e va al tiro, palla di poco fuori. Stessa tipologia di azione per Sorricchio, ma diverso l'esito con un difensore che va a murare l'ex Casoli. È il turno anche del San Giovanni Teatino, Barbacane semina il panico ed il suo destro termina sul fondo dopo una deviazione di Forcella. Dagli sviluppi, dopo una serie di rimpalli accesi dalla mancata uscita di Tini, il pallone termina sui piedi di Pacifico che insacca la rete per lo 0-1 quando siamo giunti al 39'! L'Hatria non resta a guardare e dopo 5 giri di lancette perviene al pareggio: Castagna pesca sul filo del fuorigioco Rachini che si presenta dinanzi a De Melis e lo spiazza con un preciso destro. 1-1! C'è ancora tempo per una galoppata di Novello, il suo successivo diagonale viene parato ottimamente dall'estremo ospite. Finisce così la prima frazione. Nella ripresa i ritmi scendono virtiginosamente, cosa che sta bene agli ospiti. L'Hatria cerca di alzare i ritmi e per farlo è costretto ad alzare anche il proprio baricentro. La prima occasione di marca ducale arriva al 60', quando Carpegna impegna severamente De Melis con un tiro a giro dal limite dell'area indirizzato all'angolino sulla sinistra dell'estremo ospite che la devìa in angolo. Dagli sviluppi svetta Forcella con il pallone che sibila il palo. Abbiamo parlato di spazi che si aprono e così arriva il nuovo vantaggio ospite: al 65' Landucci, dopo un contropiede guidato da Barbacane, raccoglie un pallone nei pressi dell'area di rigore e con una gran girata batte Tini che non può nulla sul destro del numero 9. L'Hatria non riesce a reagire, Reitano butta nella mischia Balducci e Angelozzi in luogo di Sorricchio e AmeliiMa a creare scompiglio è ancora Landucci, azione fotocopia dell'1-2 ma questa volta la sfera si stampa sulla traversa. Di azioni non se ne vedono, nel bel mezzo del recupero - sono cinque i minuti decretati dal direttore di gara - Forcella calcia dal limite senza trovare la porta. Finisce così, San Giovanni Teatino sbanca meritatamente il comunale di Atri e si avvicina al traguardo salvezza.

HATRIA - SAN GIOVANNI TEATINO 1-2 (1-1)

Hatria: Tini, Castagna, Centorame, Feliciani, Rachini, Forcella, Amelii (67' Angelozzi), Carpegna, Sorricchio (67' Balducci), Novello Valerio (52' Groth).
A disposizione: Iezzi D., Iezzi S., Centorame A., Martella R.

S.Giovanni Teatino: De Melis, Pacifico, Gazzella, Butera, Petraglia, Miccoli, Sangiorgio, Enzini, Landucci, Barbacane (84' Bitic), Caruso.
A disposizione: Cauti, Romano, Rullo, Prosperi, Coccione, Ciccone.

Note: Ammoniti: Carpegna (Hatria), Barbacane (SGT)
Reti: 38' Pacifico, 44' Rachini, 65' Landucci
Print Friendly and PDF
  Scritto da Federico Ermanno Di Fabio il 12/02/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,93881 secondi