Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     VIDEO

1a E - Cervoni e Vadini in gol: il Derby è del VILLA BOZZA MONTEFINO!

L'Elicese cade in casa e perde la prima posizione, prima gioia esterna per i gialloverdi. 

  Scritto da Nicolas Maranca il 04/12/2017

ELICE- Pomeriggio umido, clima freddo, tensione alle stelle a precedere il primo derby ufficiale della storia recente tra Elicese e Villa Bozza Montefino. Sfida particolare per i tanti ex in campo, su tutti Enzo Affettuosa da una parte e Davide Vadini dall'altra. Qualche novità per i due allenatori. I padroni di casa di Dani Cichella fanno a meno di Buonvivere e Di Simone, lasciati in panchina, ma possono contare su un reparto avanzato degno della categoria con Affettuosa, Scarponcini e Lalli. Gli ospiti, invece, fanno i conti con una serie di infortuni importanti e Silvio Del Trecco conferma il giovanissimo attacco composto da Vadini e Cervoni, ma potrebbe pesare e non poco l'assenza di Adorante a centrocampo. Davanti ad una buona cornice di pubblico, parte bene la compagine locale con Nicola Scarponcini che si inserisce in area e tenta il tiro dopo pochi istanti, sfera alta. I gialloverdi rispondono con una punizione di Ippolito dal limite che trova l'attenta respinta di Di Lauro quando la palla sembrava destinata ad insaccarsi. Al quarto d'ora Di Gianvito raccoglie un cross di Micolucci e conclude alto dall'interno dell'area. Il Villa Bozza, poco dopo, deve ringraziare Massimo Rossi per un determinante doppio salvataggio sulla linea di porta, prima su una conclusione di Affettuosa e poi sulla battuta di Lalli. Gara divertente e ricca di occasioni, ci vuole un super Di Lauro per negare il gol a Pancione sugli sviluppi di un corner ben calciato da Di Gianvito. Prova a spingersi in avanti l'Elicese ed è ancora Scarponcini a far tremare Vanni con una punizione che passa non molto distante dal sette prima di spegnersi a lato. L'ultima chance dei primi 45' capita a Daniele Ippolito che non trova il bersaglio grosso su un altro calcio di punizione. Da annotare il molto nervosismo visto in campo, con diversi ammoniti, soprattutto tra le fila della neopromossa. Ad inizio ripresa, è il Villa Bozza di Ippolito e compagni a portarsi in vantaggio. Lanari conquista due volte il pallone sull'out di sinistra, trova Vadini che effettua un tocco morbido a premiare l'inserimento in area di Cervoni, freddo, preciso e implacabile nel superare in diagonale Di Lauro. La risposta pescarese arriva al 58', quando Luciani pesca Lalli con un lancio precisissimo, l'attaccante tenta di piazzarla al volo sul palo opposto ma non ha fortuna. I gialloverdi tengono bene il campo nonostante qualche timida offensiva locale, come con il tiro di Affettuosa dalla media distanza che, a metà frazione, termina a lato. Gli uomini di Del Trecco sono più decisi negli interventi, come nell'occasione del 2-0: è il 76', Lanari recupera palla sulla propria trequarti e lancia in avanti a cercare Vadini, che scatta verso la porta avversaria in contropiede, salta il portiere e va ad insaccare di prepotenza, realizzando il primo gol da ex contro l'Elicese e facendo esplodere i suoi sostenitori sugli spalti. Match finito? Neanche a pensarci. Micolucci, già ammonito, riceve il secondo giallo e finisce sotto la doccia e i ragazzi di Cichella si gettano in avanti alla disperata ricerca della rimonta. Il gol arriva in modo anche fortuito sugli sviluppi di un calcio piazzato dalla destra, con il pallone che viene solo sfiorato da Lalli e beffa Vanni sul secondo palo. Inevitabilmente, Luciani e compagni si scoprono ai contropiedi ospiti, come quando Vadini, innescato da Di Pietro, si ritrova a concludere in piena area dopo oltre quaranta metri palla al piede, nell'occasione è decisivo Di Lauro che chiude lo specchio della porta all'attaccante numero 9. Buonvivere, entrato nel finale, crea l'ultima chance della sfida per i suoi con una conclusione potente ma imprecisa dalla distanza. Termina così un incontro entusiasmante, con il Villa Bozza Montefino che vince per la prima volta lontano dalle mura amiche e lo fa contro la capolista. Prestazione da 10 in pagella per la squadra campione in carica del girone E di Seconda Categoria. La corsa alla salvezza resta davvero insidiosa, ma i risultati del weekend possono solo sorridere. A fine gara, il tecnico Silvio Del Trecco si gode il successo e commenta così i 90' di Elice ai nostri microfoni: "Ci siamo presentati in casa della capolista consapevoli di poter dire la nostra, anche alla luce degli ultimi risultati, con 4 preziosissimi punti conquistati con San Giovanni Teatino e Vis Cerratina. Questa squadra migliora gara dopo gara, oggi lo abbiamo dimostrato. Recuperavamo Dario Micolucci e Davide Gigante, ma ci siamo ritrovati senza l'influenzato Riccardo Adorante. Non sbaglio, credo, se affermo di aver visto un'ottima partita da parte di questi ragazzi, capaci di concedere poco o nulla a degli avversari che non hanno bisogno di presentazioni, li abbiamo costretti sempre a tentare la conclusione da fuori. Al contrario, con le nostre ripartenze, abbiamo creato molto. Oggi non c'è un solo giocatore migliore degli altri, questa vittoria è del Villa Bozza Montefino, è del gruppo, rimasto sempre molto compatto, un aspetto noto a tutti ormai. Non era affatto facile rialzarsi dopo il difficile approccio con la Prima Categoria, eppure ci stiamo riuscendo. Il segreto per raggiungere l'obiettivo salvezza? Sicuramente mantenere i piedi ben saldi a terra e continuare a lottare così."

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Nicolas Maranca il 04/12/2017
Tempo esecuzione pagina: 1,72484 secondi