Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

Mondiali: alla scoperta del Giappone di Moriyasu

Il Giappone del commissario tecnico Moriyasu si presenta ai prossimi mondiali in Qatar con una buona sequenza di risultati positivi, maturati durante le qualificazioni, dove ha battuto per ben 2 volte l’Australia, arrivando seconda dietro all’Arabia Saudita; nelle amichevoli premondiali, ha perso per 1-0 contro il temibile Brasile, vincendo invece per ben 4-1 contro Paraguay e Ghana, e per 2-0 proprio di recente contro gli Stati Uniti, e pareggiando 0-0 contro l’Ecuador. Una squadra, quella giapponese, che inserita nel girone di Germania, Spagna e Costa Rica, sembra avere poche speranze di passare il turno. Tuttavia, la Germania, dopo l’umiliante eliminazione agli ultimi mondiali in Russia per mano della Corea del Sud, qualche apprensione ce l’ha.

La nazionale di calcio giapponese è la squadra più titolata dell’Asia avendo vinto per ben 4 volte la Coppa d’Asia (l’ultima volta però nel 2011), e vanta anche un secondo posto in Confederations Cup, ottenuto nel 2001. La prima presenza ad un campionato del mondo è relativamente recente e risale al 1998, edizione disputata in Francia. In quell’occasione, perse tutte e tre le gare.

Nell’edizione del 2002 disputata proprio in Giappone e Corea del Sud, i nipponici passano il primo turno e vengono eliminati agli ottavi dalla Turchia, giunta poi terza.

E’ senz’altro da sottolineare che, dal debutto avvenuto nel 1998, il Giappone si è sempre qualificato per le fasi finali della Coppa del Mondo, riuscendo a qualificarsi per gli ottavi per ben 3 volte.

La rosa dei 26 che voleranno in Qatar è formata da moltissimi giocatori che militano in club europei anche importanti, come ad esempio il difensore ex-Bologna Takehiro Tomiyasu che milita nell’Arsenal che guida la Premier, l’esperto capitano Maya Yoshida che gioca nello Schalke 04, l’attaccante Takuma Asano anche lui in Germania al Bochum.

Il veterano Yūto Nagatomo, a 36 anni, già noto in Italia per la sua militanza nell’Inter, calciatore dell’anno in Asia nel 2013, è al suo quarto mondiale, e con 137 presenze è secondo dietro Yasuhito Endō, uno dei giocatori più popolari e forti in assoluto del movimento calcistico nipponico.

L’intento sicuramente del tecnico Moriyasu è senz’altro quello di infastidire e creare qualche grattacapo alle due corazzate Germania e Spagna, favorite anche per la vittoria finale dei Mondiali quando andiamo ad osservare le quote Qatar dei bookmakers. La rapidità e la velocità dei calciatori possono effettivamente mettere in difficoltà sia la difesa rocciosa ma lenta come quella tedesca, sia quella un po’ distratta degli iberici.

Vediamo dunque le quote vincenti dei mondiali aggiornate ad oggi.

Brasile 4.80

Argentina 6.50

Francia 7.50

Spagna 9.00

Inghilterra 10.00

Germania 12.00

Olanda 12.00

Portogallo 17.00

Belgio 20.00

Giappone 250.00

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 22/11/2022
Tempo esecuzione pagina: 0,04226 secondi