Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

L'ATLETICO TERAMO promosso in 2a Categoria

A cura di Luca Salini

Non si sono ancora spenti i riflettori sullo straordinario successo del campionato di terza categoria, ma l’Atletico Teramo sta già pensando concretamente alla stagione ventura. La conferma viene dal Vice Presidente del sodalizio biancorosso Vincenzo Faragalli, che ci illustra le linee guida e le strategie da attuare per farsi trovare pronti all’inizio del campionato.

Un campionato dominato e condotto in testa dall’inizio alla fine. Il coronamento di una stagione memorabile…

L’emozione per aver raggiunto l’obiettivo della promozione è davvero grande per una società giovane come la nostra, che per la prima volta ha portato a termine un intero campionato!

Ad inizio campionato l’Atletico Teramo partiva tra le favorite. Ma in un girone così livellato non era facile imporsi.

E’ stato un campionato difficile che ha visto tre grandi squadre sempre in testa alla classifica, ma anche tante altre compagini che fino alla fine hanno lottato per raggiungere i playoff… Raggiungere un obiettivo non è mai scontato nello sport, in nessuna categoria!

Quando ha capito che la promozione diretta era un obiettivo realisticamente raggiungibile?

La consapevolezza di poter centrare l’obiettivo si è consolidata definitivamente dopo la partita di Atri, finita in parità ma con una grande prestazione dei nostri ragazzi che hanno dimostrato concentrazione e determinazione.

Società, allenatore, squadra, ambiente… Secondo lei a chi vanno attribuiti i meriti principali per la promozione in seconda categoria?

Nello sport, quando si raggiunge un obiettivo tutto deve funzionare come in un perfetto ingranaggio. In questa stagione ognuno ha dato il proprio contributo: i più giovani con la grinta e l’entusiasmo, i più esperti con la loro saggezza, il tecnico con il suo metodo e la sua professionalità e la società con la sua capacità di mettersi al servizio della squadra.

Veniamo al prossimo campionato. Avete iniziato a programmare la seconda categoria?

Appena ottenuta la promozione, abbiamo iniziato la programmazione per il futuro, confermando Alessandro Ruscioli nel ruolo di direttore sportivo e inserendo in società un uomo esperto, competente e passionale come Francesco De Laurentiis.

Il Mister Di Giulio è confermato?

Il Mister Danilo Di Giulio è stato confermato dalla società prima della fine del campionato, a dimostrazione del fatto che la scelta non è frutto solo del risultato raggiunto ma soprattutto discende dalla voglia di crescere insieme in un progetto di lungo termine.   

Sul mercato come intendete muovervi? Avete già le idee chiare?

Il direttore sportivo e i suoi collaboratori hanno già predisposto un piano condiviso con l’allenatore per adeguare la rosa al nuovo e più complesso campionato di seconda categoria, partendo ovviamente dalla conferma del nucleo centrale del gruppo squadra attuale.

Il girone di seconda categoria del teramano è molto ostico. Quali saranno i vostri obiettivi iniziali?

L’obiettivo è di poter continuare il processo di crescita della società, partendo dai risultati dello scorso anno e dall’analisi degli errori commessi. Si cresce, insieme…

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 08/06/2022
Tempo esecuzione pagina: 0,03854 secondi