Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

Alla scoperta dell'ATLETICO GIULIANOVA

A cura di Luca Salini

L’Atletico Giulianova ha vinto il girone E di seconda categoria ed ha ottenuto la promozione prevalendo nel duello con il Santa Croce. Il bilancio della compagine di Mister Andrea Montini è davvero lusinghiero: 14 vittorie, 6 pareggi e 2 sconfitte, con il miglior attacco del campionato (59 reti all’attivo). Il Presidente Edoardo Mastrilli è molto soddisfatto della vittoria del campionato e ci racconta la cavalcata trionfale dell’Atletico Giulianova, con un occhio al prossimo campionato di prima categoria.

Presidente Mastrilli, annata straordinaria, forse irripetibile. La prima categoria è realtà…

E’ stata una stagione straordinaria, come può non esserlo quando si vince il campionato! Ci siamo trovati veramente bene insieme e su questo non avevamo dubbi, ma soprattutto abbiamo affrontato le difficoltà da grande squadra, senza mai disunirci e ciò non è affatto scontato.

Avete condotto un campionato di vertice dall’inizio alla fine con un bel testa a testa con il Santa Croce. Quando avete capito che potevate vincere il campionato?

A inizio stagione ognuno di noi sapeva quale era l'obbiettivo anche se siamo stati sempre con i piedi per terra. Non siamo partiti benissimo, dopo la trasferta a Casemolino qualcosa è cambiato non in campo ma nella nostra testa: avevamo veramente voglia di vincere e abbiamo capito che per arrivare alla vittoria bisognava passare per la strada del lavoro, dell'impegno e del sacrificio, ma sempre con entusiasmo. Personalmente ho capito che avremmo potuto fare qualcosa di importante nel primo allenamento dopo questa partita, che fra l'altro è stata la nostra ultima sconfitta.

Società, allenatore, squadra, ambiente… Secondo lei a chi vanno attribuiti i meriti principali per la promozione in prima categoria?

In primis i meriti senza ombra di dubbio vanno ai ragazzi e parimenti al Mister. Come società ci sentiamo orgogliosi anche perché siamo una cosa unica con la squadra.

Chi vuole ringraziare in particolare per lo straordinario risultato ottenuto?

Il ringraziamento particolare lo facciamo a tutti coloro che in qualsiasi modo hanno contribuito a creare questo progetto vincente.

A suo giudizio qual è stata a squadra delusione del campionato? E quale la sorpresa?

In merito a questa domanda l'unica cosa che posso dire è che abbiamo incontrato tutte squadra organizzate dentro e fuori dal campo.

Veniamo alla prossima stagione. Innanzitutto, sarà confermato Mister Montini dopo lo straordinario risultato ottenuto?

Per adesso non sono in grado di rispondere. Stiamo valutando, ma di sicuro Mister Montini farà parte dello staff.

Sul mercato come intendete muovervi? Avete già elaborato dei programmi?

Sul mercato manteniamo la nostra politica anche perché diversamente non potremmo fare, però l'estate è lunga e ci potrebbe sempre essere qualche novità.

Il girone di prima categoria del teramano è molto ostico. Quali saranno i vostri obiettivi iniziali?

Il girone teramano di prima categoria a nostro avviso è uno dei campionati più agguerriti che esistano, ovviamente il primo obiettivo è raggiungere salvezza che per noi vorrebbe dire tanto.

Cosa si sente di dire ai vostri rivali sportivi del Santa Croce impegnati nei playoff, vittoriosi nella gara d’andata a Cepagatti?

Al di là di qualche battuta per la quale qualcuno sé l'è presa un po' troppo, faccio al Santa Croce un grande in bocca al lupo perché in fin dei conti meritano la promozione: si tratta di una squadra compatta e molto ben organizzata.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 24/05/2022
Tempo esecuzione pagina: 0,04024 secondi