Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

DI PIETRO: il CERCHIARA punta a salire in Seconda

A cura di Luca Salini

Nonostante la sconfitta dell’ultima giornata contro la capolista Hadranus, il Cerchiara veleggia al quarto posto solitario in classifica e vede consolidarsi la sua posizione dentro la zona playoff. I ragazzi di Mister Lucci stanno disputando una stagione di alto livello e dall’inizio del campionato si trovano a ridosso delle tre corazzate che guidano la classifica.

Molto soddisfatto il Vice-Presidente Alfredo Di Pietro, che indica gli obiettivi futuri e si mostra fiducioso per questo finale di stagione.

Vice Presidente Alfredo Di Pietro, domenica è arrivata la sconfitta contro la capolista Hadranus. Un commento sulla partita?

L'Hadranus è una squadra molto forte, merita di essere la capolista del nostro campionato, ma con un arbitraggio più equo credo che poteva essere una partita diversa, forse più bella da quella che è stata, a prescindere dal risultato finale. In caso di vittoria del campionato faccio i complimenti alla compagine atriana.

In chiave playoff la sconfitta cambia poco in quanto restate saldamente al quarto posto. Però potevate avvicinarvi al Tortoreto…

Non è mai bello perdere, soprattutto quando sei fiducioso dei tuoi mezzi. Giocheremo ogni partita per vincere, soprattutto gli scontri diretti.

Domenica prossima avete la possibilità di rifarvi sul campo del Rocca Santa Maria. Che partita si aspetta?

Il Rocca è una squadra che ci ha sempre dato filo da torcere... Sono un bellissimo gruppo, compatto e forte...Noi pensiamo a fare la nostra partita, tenteremo di tutto per portare a casa i tre punti, senza sottovalutare l'avversario, anzi mantenendo la massima concentrazione.

In generale quali erano i vostri obiettivi ad inizio campionato?

Sono ben quattro anni che abbiamo ri-fondato la società e ogni anno l'obiettivo è sempre quello di crescere e fare il nostro miglior campionato. Ci piace giocare e far divertire i tifosi che ci seguono ovunque.

Mister Antonio Lucci sta portando avanti un ottimo lavoro in un campionato molto difficile dove ci sono squadre fortissime. Come giudice l’operato del Mister?

Mister Antonio Lucci ci è stato proposto nella scorsa estate da un nostro conoscente. Abbiamo avuto modo di conoscerlo da subito e posso dire che è una persona che si dedica anima e corpo in quello che fa. Per il calcio dà il 100% e, nonostante l’età, è anche un grande calciatore (ride).

Lo avete già confermato per la prossima stagione?

Stiamo vivendo una bella annata insieme e speriamo ce ne siamo altre.

A suo giudizio qual è la squadra rivelazione e quale la delusione del campionato?

Quanto alla squadra delusione mi sentirei di dire nessuna. E' stato un anno molto difficile per via della pandemia e quindi molte squadre che avevano degli obiettivi si sono ritrovate scombussolate, addirittura 24 ore prima della partita.

Come squadra rivelazione direi l'Hadranus che non conoscevamo e non avevamo affrontato prima, e anche il Tossicia che, ripartendo da zero dopo anni di attività in promozione, sta facendo un ottimo campionato.

Ha dei rimpianti per qualche partita che meritavate di vincere e che non avete condotto in porto?

Senza dubbio la partita in casa contro il Tortoreto che ci ha visto perdere 1-0 proprio allo scadere.

A suo giudizio chi tra Hadranus e Atletico Teramo la spunterà per il primo posto?

Senza nulla togliere all'Atletico Teramo credo che l'Atri sia la favorita! Restano due squadre molto forti, hanno dei calciatori veramente interessanti.

Il Cerchiara è da sempre una squadra importante del calcio dilettantistico locale. Sotto la vostra gestione il livello di competitività della squadra si è notevolmente rafforzato. Gli obiettivi per il futuro?

Gli obiettivi per il futuro come detto prima sono quelli di migliorarci sempre di più. L'obiettivo attuale è quello di salire in seconda categoria, il resto verrà da sé.

Abbiamo tanti tifosi che meritano di essere premiati per tutto il supporto che ci hanno dato anche nei periodi più bui della squadra. Ogni nostro successo andrà dedicato a loro.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 28/04/2022
Tempo esecuzione pagina: 0,07199 secondi