Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

2a CAT. - PIERANTOZZI: "Mi aspettavo di più dal COLOGNA"

A cura di Luca Salini

Nonostante l’inaspettata sconfitta casalinga di domenica contro il Teramo Stazione, il Cologna Calcio è ancora in piena lotta per un piazzamento nei playoff del girone E del campionato di seconda categoria. Il Mister Gianluca Pierantozzi si mostra fiducioso ma non nasconde una certa insoddisfazione per i risultati fin qui ottenuti dalla sua squadra.

Mister Pierantozzi. In caso di vittoria contro il Teramo Stazione il Cologna avrebbe raggiunto il terzo posto. E’ deluso per la sconfitta, anche se siete dentro i playoff?

Sono molto deluso dalla sconfitta, sapevo che si trattasse di una partita ostica, disputata su un campo (Cologna paese) dove è difficile giocare, inoltre siamo rimasti in 10 dopo nemmeno mezz'ora e tutto si è fatto ancora più difficile. Anche se abbiamo retto bene, nonostante le tante defezioni e l'inferiorità numerica, sbagliando anche il rigore del possibile pareggio al novantesimo

Alla ripresa dopo la sosta avete avuto un andamento altalenante. A cosa imputa questi alti e bassi?

Gli alti e bassi sono in parte dovuti alle tante assenze ed in parte al fatto che siamo una squadra giovanissima, che vive di entusiasmo quando i risultati sono dalla nostra parte mentre si abbatte facilmente nelle difficoltà. Da questo punto di vista dobbiamo migliorare ancora tanto.

Mister, è soddisfatto dei risultati ottenuti finora dalla sua squadra?

Non sono soddisfatto dei risultati ottenuti fino ad ora, abbiamo perso tanti punti per delle leggerezze che purtroppo in un campionato così equilibrato fanno la differenza.

Con quale obiettivo vi apprestate a disputare la parte finale della stagione?

Proveremo fino alla fine a prenderci un posto per disputare i play off, dando sempre un occhio alla parte bassa della classifica. Basta perdere un paio di partite, infatti, e ci si può ritrovare a lottare per non disputare i playout.

Gli infortuni hanno segnato in negativo il vostro girone d’andata. Ora come siete messi?

Nel girone d'andata siamo stati tartassati dagli infortuni, soprattutto ci sono venuti a mancare i giocatori d'esperienza, fondamentali per una squadra giovane come la nostra.
Spero di recuperare al più presto giocatori fondamentali come il capitano Matteo Marinozzi.

Ha qualche rimpianto o rammarico particolare per qualche partita del girone di andata?

Il rammarico è in generale più che per una singola partita, abbiamo buttato via molti punti per demeriti nostri e per alcuni grossolani errori arbitrali, che purtroppo possono capitare.

Domenica vi attende il big match contro il Controguerra di Mister Marietti. Un crocevia per i playoff…

Domenica sarà una partita fondamentale per le nostre ambizioni, il Controguerra del mio amico Marietti è un'ottima squadra e il risultato di domenica ci dirà se lotteremo per i playoff o per evitare i playout.

A suo avviso qual è la squadra rivelazione del campionato? E quale la delusione?

La rivelazione, anche se non mi sento di chiamarla così perchè sapevo della sua forza, e' il Santa Croce. La delusione per ora siamo noi in quanto potevamo fare molto di più.

Mister, ultima domanda. Progetti per la prossima stagione?

Ancora non penso alla prossima stagione, spero di finire nel migliore dei modi questa e poi per il futuro si vedrà.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 15/03/2022
Tempo esecuzione pagina: 0,03440 secondi