Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

POMPIZI: Il SANT'OMERO punta molto sul settore giovanile

A cura di Luca Salini

Il Sant’Omero Palmense sta disputando un buon campionato di prima categoria. Lo conferma anche il Presidente Paride Pompizi, nonostante la sconfitta dell’ultima giornata sul campo del Castagneto.

Presidente Pompizi, domenica scorsa la sua squadra è stata sconfitta per 3 a 2 sul campo del Castagneto. Un commento sulla partita?

Domenica la partita è stata decisa dagli episodi, ma anche condizionata dalle scelte arbitrali che hanno indirizzato la gara. Detto questo, l'atteggiamento e la prestazione dei ragazzi è stata ottima, come sempre d'altronde quest'anno, anche nelle partite che abbiamo perso. Bisogna pensare subito alla prossima partita e limare alcune sbavature difensive.

Ora occupate una tranquilla posizione di classifica. Quali erano i vostri obiettivi ad inizio stagione?

Penso che in un campionato a tredici squadre la parola "tranquilla" non si possa utilizzare. Vale per tutte le squadre. L'obiettivo è raggiungere la salvezza il prima possibile e valorizzare i nostri giovani che si stanno mettendo in mostra (vedi su tutti il centrocampista Biancucci, classe 2003 e l'attaccante Vornicu, classe 2003). Ci sarà da battagliare fino alla fine.

Che giudizio dà della prima parte di stagione della sua squadra?

Il giudizio è positivo. In tutte le gare disputate la squadra non ha peccato mai a livello di atteggiamento e ha sempre fatto la prestazione. Potevamo avere qualche punto in più visto che abbiamo perso due gare consecutive all'ultimo secondo con Insula Falchi e Real C. Guardia Vomano.

E’ soddisfatto del rendimento dei giocatori acquistati in estate?

I ragazzi arrivati in estate stanno facendo bene, ma soprattutto sono dei ragazzi seri.

Tra poco partirà il mercato invernale. Farete dei movimenti di mercato in entrata per puntellare la rosa?

Stiamo valutando, vedremo cosa succederà nelle prossime settimane.

La squadra che finora l’ha impressionata maggiormente e la squadra che l’ha delusa?

Il Real C. Guardia Vomano ha una rosa superiore a tutte le altre. La squadra che mi ha deluso… non saprei, piu' o meno la classifica rispecchia i valori delle rose.

A suo avviso qual è la squadra favorita in assoluto per la promozione diretta?

Il Real C. Guardia Vomano è la favorita per l'organico, anche il Favale è attrezzato per competere. Penso che se la giocheranno fino alla fine.

Domenica attendete tra le mura amiche il Varano che ha i vostri stessi punti in classifica. Vincere è fondamentale…

Il Varano ha in rosa giocatori di categoria superiore e con molta esperienza, ma il campo ha detto che la nostra squadra è in grado di mettere in difficoltà chiunque. Quindi mi aspetto come sempre una buona prestazione e il massimo risultato.

Presidente, a suo avviso il calcio post pandemia sarà diverso oppure tutto tornerà come prima?

Penso che il calcio post pandemia, soprattutto a livello dilettantistico, non possa prescindere dal settore giovanile. Noi ci crediamo nel settore giovanile e continueremo a farlo. Abbiamo preso la società due anni e mezzo fa, quando il settore giovanile era stato messo da parte qui a Sant'Omero, e infatti abbiamo avuto delle difficoltà. Ora c'è bisogno di tempo. La storia del Sant'Omero parla chiaro, è abituata ad altre categorie, ma bisogna guardare in faccia alla realtà, in questo momento gli obiettivi sono quelli dichiarati sopra.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 01/12/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,03690 secondi