Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

Il racconto di una storia esemplare

A cura di Luca Salini

Ci sono episodi che vanno oltre il calcio giocato, esulano dagli aspetti legati al campo; ciò in quanto vanno a certificare il valore umano e morale di una persona. Spesso dimentichiamo che i calciatori prima di tutto sono uomini, che vivono di sentimenti e che si trovano a fronteggiare situazioni spiacevoli, come la scomparsa di un genitore. Il protagonista della storia è Matteo Iommarini, un valido giocatore del Calcio Atri, formazione che milita nel campionato di prima categoria. Impossibile non emozionarsi di fronte al racconto del Presidente Alessandro Italiani che, visibilmente commosso, ha voluto dare il giusto risalto ad un gesto tanto raro quanto encomiabile ed esemplare.

Alle 12 di domenica scorsa – afferma Alessandro Italiani - è venuto a mancare il padre del nostro giocatore Matteo Iommarini. La squadra di cui sono Presidente doveva disputare la gara casalinga contro il Pro Nepezzano e Matteo si è presentato regolarmente al campo, informando solo me della triste notizia, chiedendomi di non riferire nulla e insistendo di giocare nonostante l’accaduto. Nessun altro sapeva in quanto Matteo non voleva turbare i compagni di squadra prima della partita. La gara si conclude con la vittoria del Calcio Atri, Matteo gioca, segna e fornisce un contributo fondamentale alla vittoria della squadra. A risultato praticamente acquisito, viene sostituito. Solo a fine partita negli spogliatoi ho comunicato la dolorosa notizia ai ragazzi e a tutti i tesserati”.

Si è trattato di un gesto che pochi avrebbero fatto, proveniente da una persona di livello eccelso, da un professionista straordinario che ha dimostrato cosa vuol dire essere Uomo di sport, manifestando amore per la maglia che indossa e profondo rispetto per i compagni e per la società.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 14/10/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,04842 secondi