Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

Edizione provinciale di PESCARA


Pescara: serve più spregiudicatezza per restare in B

La realtà è una sola, il Pescara non può più commettere passi falsi. Solo 11 gare separano i biancoazzurri dall’ora della verità. Nel match di sabato contro il Pordenone i ragazzi di Grassadonia dovranno dimostrare carattere e la giusta dose di spregiudicatezza per scongiurare lo spettro della retrocessione. L’ambiente ha ritrovato l’ottimismo e l’incertezza regna nel mondo dei pronostici. È possibile trovare maggiori informazioni qui, un valido supporto per conoscere le statistiche che riguardano la squadra di Grassadonia.

Emergenza difensiva senza Drudi, Bocchetti e Balzano

In difesa il Delfino dovrà fare a meno di Bocchetti e Balzano fermi ai box e Drudi squalificato. Una buona notizia dal reparto offensivo con il ritorno dopo oltre un mese del colombiano Ceter che potrebbe fare coppia con un Odgaard ritrovato dopo il gol in pieno recupero contro il Cittadella. Il ventunenne danese si è rivelato tra i più pericolosi negli ultimi match. A centrocampo Maistro pare essere in pole position rispetto Machìn che in questi giorni ha suonato la carica.

Il mister opterà per un 3-5-2 con il reparto difensivo affidato a Guth, Scognamiglio e Sorensen al suo ritorno dopo lo stop che lo ha tenuto per un mese lontano dai campi di gioco. La sconfitta contro la Spal è stata una ulteriore tegola sui biancazzurri, un rigore a segno al nono minuto in favore dei ferraresi e l’espulsione di Drudi al quarantaquattresimo del primo tempo, non hanno permesso agli abruzzesi di aggiustare la partita.

Alzare il baricentro e rischiare di più

La prudenza non è mai troppa, ma restare troppo chiusi potrebbe essere un’arma a doppio taglio, per questa ragione Grassadonia punterà ad alzare il baricentro, la retroguardia è cresciuta nelle ultime gare e la squadra sta subendo meno reti, ma il Pescara in questo momento vanta un triste primato, quello del peggiore attacco del campionato di serie B per questo occorre maggiore cattiveria e continuità anche nella manovra offensiva.

Al netto delle ultime prestazioni possiamo riconoscere che la cura Grassadonia sta sortendo effetti positivi, è sotto gli occhi di tutti il cambio di mentalità dei giocatori che remano insieme al sevizio della squadra. Anche a Cittadella la squadra ha dimostrato una ottima resa sia atletica che mentale ed ha portato a casa una vittoria importantissima che ha ridato fiducia allo spogliatoio, si è vista una squadra che gira secondo precise indicazioni tecniche e i risultati parlano chiaro.

Delfino alla prova del 9 contro il Pordenone

Ogni partita da sabato in poi sarà da considerare come una finale, e il Pescara potrebbe approfittare del momento no del Pordenone che attraversa una crisi di risultati. Entrambe le quadre faticano a concretizzare. La cessione di Diaw al Monza ha tolto smalto all’attacco dei Ramarri che stanno lentamente perdendo terreno in classifica. Per contrastare il 3-5-2 di Grassadonia, Tesser opterà per il solito 4-3-1-2 e in attacco potrebbe rivedersi Musiolik al posto di Morra. Nelle prossime ore avremo maggiori conferme su entrambi i fronti.

Ci auguriamo un Pescara roccioso e che da questo cambio di mentalità si possano gettare le basi per la prossima stagione. Grassadonia ha ridato quell’identità che sembrava ormai persa e chi ha dato per spacciata anzitempo questa squadra probabilmente dovrà ricredersi.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 11/03/2021
 

Altri articoli dalla provincia...





PENNE. Tanti volti nuovi per il mercato biancorosso

PENNE. Un mercato importante quello che sta portando avanti il Penne, fatto di tante conferme e molti ritorni in vista della prossima stagione. La società biancorossa ha annunciato innanzitutto la conferma di Matteo Rossi, ormai una bandiera, viste le sue otto stagioni al Penne e quella di Matteo Di Domiz...leggi
16/07/2024


RENATO CURI. Il primo colpo di mercato è in attacco

CITTA' SANT'ANGELO. Colpo grosso in attacco per la Renato Curi Angolana, che ha ufficializzato l’acquisizione delle prestazioni sportive di Nicola Santirocco. L’attaccante classe ‘99 è reduce dall’ultima stagi...leggi
11/07/2024




LAURETUM. Tra conferme e nuovi arrivi il mercato è in fase avanzata

LORETO APRUTINO. Il Lauretum punta ad un campionato di primo piano per la prossima stagione e per questo è risultato tra le formazioni più attive di questo mercato estivo. La società biancoazzurra ha già definito gran parte della propria rosa. Tante le conferme rispetto alla passata stagione, tra queste ci sono quelle ...leggi
04/07/2024


PIANELLA. Giovani rinforzi per la squadra biancoazzurra

PIANELLA. Prende forma il Pianella, che ha già concluso alcune importanti operazioni di mercato. Dalla Delfino Curi Pescara arriva il classe '05, Danilo Teraschi. Altro giovanissimo è il portiere Edoardo Squartecchia, classe '06, confermato rispetto alla passata stagione. In attacco ecco ...leggi
25/06/2024

REAL TORRESE. In panchina torna mister Marco Serraiocco

TORRE DEI PASSERI. Dopo la promozione in Seconda Categoria, la Real Torrese ha ufficializzato il suo nuovo allenatore. La squadra granata ha deciso di riaffidarsi a mister Marco Serraiocco. Il tecnico lo scorso anno aveva iniziato il campionato proprio sulla panchina della Torrese e ora, dopo aver trascorso da s...leggi
25/06/2024

LETTESE. Le ultime dal mercato giallorosso

LETTOMANOPPELLO. Sta iniziando a prendere corpo il mercato della Lettese. La società giallorossa negli scorsi giorni ha saputo portare a termine alcune operazioni in entrata, andando così a rafforzare la rosa in vista della prossima stagione. L'allenatore William Capone, potrà contare ancora sulle reti del capitano ...leggi
25/06/2024

TIRINO BUSSI. Tante operazioni per la compagine giallorossa.

BUSSI SUL TIRINO. Una valanga di conferme quelle ufficializzate nelle ultime ore da parte del Tirino Bussi, che vuole continuare ad essere protagonista in Seconda Categoria. La compagine giallorossa si tiene stretta gran parte della rosa della passata stagione, tra questi ci sono il capitano Mattia D'Antonio, Mattia D’Antonio, Matt...leggi
24/06/2024

GUARDIA VOMANO. Si dividono le vie con tre colonne dello scorso anno

GUARDIA VOMANO. Non solo conferme ed arrivi, ci sono anche tre separazioni illustri in casa Real Guardia Vomano. Non si è infatti rinnovato il rapporto con tre esperti protagonisti delle passate stagioni. Dopo quattro anni trascorsi insieme, vestendo anche la fascia di capitano, se ne va il trequartistia Manuel Cascioli (fo...leggi
20/06/2024


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03218 secondi