Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

Edizione provinciale di PESCARA


SERIE B, Breda per il dopo Oddo: cosa cambia a Pescara

È finita nel peggiore dei modi la seconda esperienza di Massimo Oddo sulla panchina del Pescara. L’ex terzino campione del mondo con la Nazionale di Marcello Lippi in Germania nel 2006 è stato, infatti, esonerato dopo un inizio di stagione disastroso che aveva visto la Delfino raccogliere solo quattro punti dopo nove giornate nel campionato di Serie B. L’esito funesto del secondo mandato di Oddo con i biancazzurri ricalca in qualche maniera la fine del primo capitolo del tecnico nel capoluogo abruzzese, quando nella stagione 2016/2017 di Serie A l’allenatore figlio d’arte fu esonerato a febbraio dopo aver messo a segno un ruolino di marcia poco inviabile (diciassette sconfitte in ventiquattro partite).

Quest’anno l’ennesima sconfitta interna (contro il Pordenone) è stata la goccia che ha fatto letteralmente traboccare il vaso e “costretto” la dirigenza biancazzurra e il patron Daniele Sebastiani a scegliere di dare una netta scossa all’ambiente, mandando a casa il tecnico abruzzese d’origine (nato a Città Sant’Angelo e cresciuto calcisticamente nelle serie minori regionali).

A prendere il posto di Oddo sulla panchina della Delfino sarà, dunque, Roberto Breda (foto), esperto allenatore con tanti anni di cadetteria sulle spalle. Per l’ex capitano della Salernitana (che esordirà in campionato proprio contro Delio Rossi, il suo ex allenatore quand’era giocatore nel capoluogo campano), quella sull’Adriatico sarà l’ennesima esperienza su una panchina di Serie B, dopo gli anni trascorsi a Reggio Calabria, Vicenza, Latina, Ternana, Chiavari, Perugia e Livorno. Al tecnico trevigiano il difficile compito di risollevare una squadra che nelle prime nove giornate del torneo cadetto è stata sconfitta ben sette volte e che, secondo tutti i pronostici calcio, è tra le formazioni più accreditate a retrocedere in Serie C.

Il Pescara di Oddo quest’anno era riuscito a vincere soltanto due partite nelle undici gare disputate in tutte le competizioni (Serie B e Coppa Italia), incassando la bellezza di 30 gol. Di conseguenza, l’esonero è stato invitabile. Il neo tecnico dei biancazzurri, Breda, è invece reduce dall’esperienza non proprio positiva di Livorno dove in due anni è riuscito a conquistare la salvezza (con il quattordicesimo posto nella stagione 2018/2019) e due esoneri nell’ultimo campionato (ad inizio stagione e dopo la richiamata in panchina al posto di Paolo Tramezzani). 

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Ma Breda è stato anche capace di portare in passato l’allora neopromossa in Serie B Latina alla finale dei playoff (e perdere contro il Cesena), così come ha fatto qualche anno fa a Perugia, prima di essere sollevato dall’incarico, anche in questo caso, a campionato ormai concluso e a playoff raggiunti (con la società perugina che lo rimpiazzò con Alessandro Nesta).

L’obiettivo di Breda è di riportare la Delfino in acque decisamente più calme. Il compito è difficile ma di tempo e spazio a disposizione il tecnico trevigiano ne avrà a iosa, visto che il campionato di Serie B è appena cominciato.

Ma quale sarà la tattica di gioco che il nuovo tecnico dei biancazzurri vorrà applicare nella sua esperienza in riva all’Adriatico? Quale Pescara sarà con Breda?

Breda preferisce impostare i suoi in campo con un modulo che prevede la difesa a tre (si parla di un 3-5-2 o di un 3-4-1-2). Spazio, dunque, in attacco alla coppia formata da Cristian Galano e Damir Ceter con Mirko Valdifiori a dirigere le operazioni sulla linea mediana; ad agire sulle fasce vedremo quasi sicuramente Ledian Memushaj e Fabio Maistro, quest’ultimo miglior marcatore stagionale della Delfino con tre reti messi a segno in cadetteria. Per il resto, davanti a Vincenzo Fiorillo che difenderà i pali, Breda potrebbe optare per qualche sperimentazione e qualche cambio di posizione, stravolgendo l’ordine di impiego dei titolari utilizzati da Oddo e dando spazio ai tanti giovani della rosa che scalpitano per mettersi in mostra.

Ancora qualche settimana di tempo e sapremo se la cura di Roberto Breda riuscirà a risollevare le sorti del Pescara, sempre più ultimo in classifica ed invischiato nella lotta per non retrocedere in un torneo, quello di Serie B, diventato con il passare delle stagioni maggiormente competitivo vista la crescente ambizione della maggior parte delle squadre partecipanti.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 05/12/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



Pescara: serve più spregiudicatezza per restare in B

La realtà è una sola, il Pescara non può più commettere passi falsi. Solo 11 gare separano i biancoazzurri dall’ora della verità. Nel match di sabato contro il Pordenone i ragazzi di Grassadonia dovranno dimostrare carattere e la giusta dose di spregiudicatezza per scongiurare lo spettro della retrocessione. L’ambiente ha ritrovato ...leggi
11/03/2021

L'unica salvezza del Pescara in Serie A: campionato 1987-1988

Nel panorama infinito della provincia calcistica italiana, il Delfino Pescara 1936 è al cinquantatreesimo posto nella classifica perpetua del campionato di Serie A, con sette partecipazioni nella sua storia. Nonostante una presenza attiva fra A e B, gli abruzzesi sono riusciti soltanto una volta a raggiungere la ...leggi
28/01/2021

Pescara - Roma, la partita che consacrò il Faraone Salah

Mohamed Salah, in arte Momo, oggi è uno dei calciatori più forti, ricchi e pagati del pianeta. Con il Liverpool ha vinto tutto, nel giro di un paio d’anni: prima la Champions League, poi la Supercoppa Europea, quindi la Coppa del Mondo per club e più recentemente la ...leggi
21/07/2020

Preview Pescara-Cittadella: le squadre arrivano all'appuntamento così

Arriva la ventiquattresima giornata di Serie B e l’anticipo è proprio tra Pescara e Cittadella. Dopo un 2-0 che non ammette proprio repliche in casa dell’Entella, ecco che il Pescara ritorna tra le mura amiche: di fronte ci sarà un Cittadella anch’esso voglioso di rimediare alla sconfitta casalinga contro l’Empoli. Chi sbaglierà meno...leggi
12/02/2020

Il Pescara può sognare la promozione in Serie A?

I tifosi fanno in fretta a volare con i sogni, mentre gli addetti ai lavori sanno perfettamente come l’equilibrio debba essere una delle caratteristiche principali per evitare poi di cadere un attimo dopo. Rimanere con i piedi per terra sia dopo esaltanti vittorie che in seguito a tonfi fragorosi è la caratteristica delle squadre vincenti. E il Pescara ha tutta l’intenzione d...leggi
12/02/2020

Il Pescara si prepara alla partita con il Perugia

Domenica 1 dicembre alle 21:00 il Pescara scenderà in campo per affrontare il Perugia nella 14^ giornata del campionato di serie B, allo Stadio R. Curi. Zauri tornerà per l’occasione al collaudato 4-3-2-1 e schiererà Grigoris Kastanos (foto) e Memushaj e Busellato come mezze ali. Nei giorn...leggi
28/11/2019


2a CAT - LORETO APRUTINO ha fame di tornare grande, mercato vivissimo

PESCARA - Una rincorsa perfetta per tornare a scrivere la storia, questo è l'obiettivo del Loreto Aprutino. Dopo aver dominato il campionato di Terza Categoria, la squadra pescarese si prepara ad affrontare la Seconda con un entusiasmo sempre più grande. Arrivano i primi colpi di mercato ...leggi
01/08/2017

PROM B - Il DELFINO FLACCO PORTO ha scelto il suo portiere

PESCARA - Presso il campo “San Marco” a Pescara, nella giornata odierna, è proseguita la preparazione per il prossimo campionato di Promozione, che partirà domenica 3 settembre, della A.S.D Delfino Flacco Porto, sotto lo sguardo attento e vigile di Mister Guglielmo...leggi
28/07/2017

2a CAT. - Il REAL VILLA CARMINE scatenato sul mercato

MONTESILVANO - Continua senza sosta il calciomercato del Real Villa Carmine. I pescaresi stanno allestendo una rosa che possa ben figurare in Prima Categoria in caso di ripescaggio. Ufficializzati dei colpi di spessore che già conoscono la categoria. Dalla Pennese arrivano i due giocatori of...leggi
25/07/2017


R.VILLA CARMINE: DI MARCOBERARDINO rilancia:"Resto e faremo la Prima"

MONTESILVANO - Dopo un campionato da cui ci si aspettava di più, il Real Villa Carmine si avventura in una nuova esperienza. La piccola squadra pescarese, infatti, ha presentato la domanda di ripescaggio in Prima Categoria, dopo due anni di Seconda. Una scelta che ha sorpreso molti da una societ&...leggi
08/07/2017

Il RAPID riparte con l'obiettivo Play Off

MONTESILVANO - Il Rapid ha intenzione di presentarsi ai nastri di partenza tentando con umiltà di approdare almeno ai play off. La squadra ha mantenuto l'ossatura che ha ben figurato nella seconda parte della passata stagione con l'innesto di pedine importanti. Proprio negli ultimi giorni sono stati messi a punto 3 colpi i...leggi
04/08/2016

SPOLTORE CALCIO: nuovi arrivi societari e sul campo

Continuano le manovre di mercato dello Spoltore Calcio in vista della prossima stagione. In queste ultime ore si sono aggiunti alla rosa di mister Donato Ronci il fortissimo  difensore centrale Simone Sbaraglia (nella foto) e il portiere Stefano Berardi.  Sbaraglia classe 1992 va...leggi
02/08/2016

Lo SPORTING PRO PENNE non si riscriverà: comunicato della società

PENNE - "Con rammarico l'attuale dirigenza dell'ASD Sporting Pro Penne si trova costretta, per cause non dipendenti la propria volontà, a non poter iscrivere la squadra al campionato di seconda categoria 2016/2017. La sofferta decisione, maturata dopo aver già approntata tutta la documentazione e il versamento della quota d...leggi
02/08/2016


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,24868 secondi