Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

CICCOCELLI: "La PRO NEPEZZANO sarà competitiva"

A cura di Luca Salini

La Pro Nepezzano scalda i motori in vista del prossimo campionato di prima categoria, con l’obiettivo di migliorare i risultati non entusiasmanti della passata stagione. Il Presidente Giuliano Ciccocelli illustra obiettivi e aspettative anche se non ci svela i colpi di mercato… se ne parla alla presentazione ufficiale della squadra.

Presidente Ciccocelli, la Pro Nepezzano 1975 e il Covid. Come avete vissuto questo difficile momento?  

Un periodo difficile per tutti. Vedere tutto il nostro paese fermarsi è stato spaventoso. Il calcio è decisamente passato in secondo piano.

Il calcio dei dilettanti dovrebbe ripartire a settembre. Anche se il Presidente Gravina ha espresso la sua preoccupazione. Lei come la vede?  

Sono molto preoccupato e non manco mai di manifestarlo agli organi Federali. L’attuale protocollo è già complesso per la Serie A, immaginiamo  per una squadra di prima categoria. Non c’è chiarezza sulle responsabilità e su come ci si deve comportare. Personalmente ho proposto una riforma dei campionati con partenza direttamente nel 2021. Voglio essere ottimista ma lo stato di emergenza sanitaria prorogato al 15 ottobre dal Governo potrebbe creare delle difficoltà. Giocare a porte chiuse per esempio nei nostri campionati, oltre che essere assurdo, ci priverebbe anche del motivo per cui facciamo calcio. Una squadra che rappresenta un paese, una comunità, scende in campo per creare quel senso di unione che si ha la domenica sugli spalti, senza dimenticare che tantissime volte ci sono più dirigenti in panchina che spettatori in tribuna.

Dopo il Covid 19 sarà ancora più difficile trovare le sponsorizzazioni delle piccole e medie imprese. A suo giudizio quali misure dovrebbe adottare la Federazione per agevolare le iscrizioni delle squadre nei vari campionati?  

La Federazione ha fatto il possibile, riducendo il costo e dilazionando il pagamento. Potrebbe essere un modo per ritornare al calcio romantico di un tempo, dove si giocava per la maglia, per il gruppo e per il proprio paese. Oggi c’è purtroppo la corsa al rimborso anche in terza categoria e questo non è un bene.

Veniamo al calcio giocato. Un giudizio sul rendimento della scorsa stagione conclusa a marzo?  

Non eravamo contenti della posizione di classifica al momento dello stop del campionato. Siamo partiti con obiettivi di medio-alta classifica invece ci siamo ritrovati a dover duellare per evitare la zona calda. Il calcio è questo ma negli anni abbiamo costruito un bel gruppo che ci darà presto soddisfazioni.

La nuova stagione è alle porte. La Pro Nepezzano è pronta a ricoprire un ruolo da protagonista nel campionato di prima categoria? 

Siamo prontissimi: vogliamo esserci anche noi, vogliamo divertirci e giocarci fino all’ultima giornata le nostre opportunità.

Con quali obiettivi la sua squadra si affaccia alla nuova stagione? 

Non ci dispiacerebbe giocare i playoff e continuare a crescere come società. Quest’anno inseriremo la divisione calcio a 5 con una squadra di serie D e guardiamo anche al settore giovanile.

Avete scelto l’allenatore?  

Abbiamo scelto Livio Di Vitantonio, è un amico che ha sposato il nostro progetto e io lo ringrazio. Ci farà divertire.

Ci illustra le operazioni di mercato in entrata e in uscita fin qui concluse? E quelle che intendete definire a breve?  

Abbiamo confermato la maggior parte del gruppo dello scorso anno con bomber Dattilo che vestirà ancora la maglia biancorossa. Alcuni hanno fatto scelte diverse ma li ringrazio per quello che ci hanno dato. Per le operazioni di mercato vere e proprie stiamo lavorando ad una piccola presentazione, non roviniamo la sorpresa ma posso dire che Nepezzano sarà competitiva.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 30/07/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,05382 secondi