Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

Intervista al Mister Vincenzo AURELI. A cura di Luca Salini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una carriera da giocatore di primissimo livello, caratterizzata da esperienze con squadre blasonate che hanno fatto la storia del nostro calcio. Ora Mister Vincenzo Aureli cerca la consacrazione definitiva anche come allenatore. Le premesse ci sono tutte.

Mister Aureli, vogliamo parlare della sua carriera da calciatore? Le tappe più importanti della sua carriera? 

Ho iniziato con le giovanili del Pescara fino all’ esordio in serie A. Era una squadra di altissimo livello, allenata da Giovanni Galeone e con giocatori importanti come Allegri, Dunga e Borgonovo. Ho giocato per un po’ in serie C e poi tanto nei campionati Interregionale ed Eccellenza.

Cosa l'ha spinta a diventare allenatore dopo l’importante carriera da giocatore?


Ho preso il patentino da allenatore per dare un seguito a quello che ho fatto per molti anni come calciatore e poi perché mi piace molto ricoprire questo ruolo. E posso dire di aver fatto la scelta giusta.

Lei ha iniziato la stagione come allenatore del Real C. Guardia Vomano ma ad ottobre si è dimesso. Per quali motivi l'avventura è terminata in anticipo? 

Ho iniziato la stagione a Guardia Vomano, poi per problemi con alcuni dirigenti (così si definiscono loro) ho deciso di dimettermi. Non c’erano più le condizioni per proseguire il rapporto di collaborazione.

Un giudizio sul girone C di seconda categoria, molto equilibrato nelle zone alte.  

Il girone C di seconda categoria è molto equilibrato. L’ Angelese ora è la favorita,ma secondo me la squadra più forte, è il Real C. Guardia Vomano.

Mister ci descrive il modo in cui predilige far giocare le sue squadre? Il girone C di seconda categoria è molto equilibrato. L’ Angelese ora è la favorita,ma secondo me la squadra più forte, è il Real C. Guardia Vomano.

Il modulo che prediligo è il 4-2-3-1, però bisogna tener conto anche dei giocatori che hai in rosa e delle loro caratteristiche.

Meglio da giocatore o da allenatore? 

Sicuramente meglio da giocatore: mi divertivo molto di più.


A suo avviso chi la spunterà nel girone D di prima categoria tra Alba Montaurei, Castagneto e Casoli? 


Secondo il mio modesto parere, Alba Montaturei e Casoli hanno qualcosa in più degli altri, quindi sono loro  le favorite per la vittoria finale.


Mister ultima domanda: quali sono i suoi progetti per il futuro? 


Il mio desiderio sarebbe di allenare in altre categorie, dove ci sono ambizioni, un progetto serio dove poter lavorare e, casomai, dove è possibile  far crescere qualche giovane promettente.

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 19/02/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,05328 secondi