Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI     VIDEO

2a CAT. - Intervista al Presidente dell'Arsita Paolo Di Casmirro

Intervista a cura di Luca Salini

 

 

 

 

Dopo la rigenerante pausa estiva, riprendiamo la serie di interviste ai protagonisti del calcio dilettantistico locale. Ad inaugurare la rubrica è il giovane Paolo Di Casmirro, neo Presidente dell’Arista Calcio, compagine che milita nel girone C di seconda categoria.

Presidente, le prime sensazioni e considerazioni dopo aver assunto questa importante carica

La prima sensazione è stata quella di essermi assunto una responsabilità importante, ma allo stesso tempo mi sono sentito molto orgoglioso di portare avanti una società storica come l'Arsita Calcio.

Quali sono gli obiettivi dell’Arsita calcio per la stagione appena iniziata? 

In realtà quest'anno non ci siamo prefissati obiettivi specifici, E’ naturale però che si spera sempre di raggiungere i migliori risultati possibili. Penso comunque che la nostra squadra ha le capacità per lottare almeno per il raggiungimento dei play-off.

Vogliamo fare una descrizione ed un bilancio del calciomercato estivo? 

Il calciomercato da poco concluso, a mio parere, è stato uno dei più complicati perché purtroppo il bacino dei giocatori della Vallata del Fino con gli anni si è ridotto sensibilmente; inoltre quest'anno ci sono più squadre della Vallata che militano in campionati di uguali categorie, quindi i diversi giocatori hanno fatto una scelta solo in base alle proprie preferenze di appartenenza ad una determinata squadra.


È soddisfatto dei risultati ottenuti in queste prime giornate di campionato e nella coppa Abruzzo? 

Sì, sono molto soddisfatto perché in tutte le partite ufficiali disputate non abbiamo ottenuto nessun risultato negativo, e soprattutto perché ho visto una squadra che ha dimostrato di poter competere ad un buon livello, che poi è quello che ci aspettavamo.


Si profilano diversi derby di Vallata...  Come vede le altre compagini di Vallata? 

A mio avviso sia il Bisenti Calcio che la Valle del Fino sono due ottime squadre perché entrambe hanno un organico completo, con giocatori che hanno maggiormente militato in campionati di categoria superiore. Quindi entrambe le squadre lotterano nella parte alta della classifica.


 Lei è presidente e giocatore... Come riesce a conciliare i due ruoli e come si trova nella duplice veste? 

Conciliare i due ruoli non mi sta risultando molto difficile in quanto fortunatamente la nostra società si compone di dirigenti validi che da sempre hanno dato anima e cuore per la società. Anche quest'anno i dirigenti stanno dando il massimo supporto per farmi riuscire al meglio nella duplice veste.

A suo avviso quali sono le squadre favorite per la vittoria finale e per i play off? 

Sinceramente, oltre le squadre di Vallata di cui ho già parlato, non conosco bene le altre compagini che compongono il campionato. Posso solo parlare delle altre due squadre con cui abbiamo giocato: Angelese e Città di Penne. A mio avviso sono due ottime squadre ma l'Angelese, anche se abbiamo avuto la meglio con un largo risultato nella sfida casalinga, mi è sembrata una squadra che ha l'organico per stare tra le prime posizioni. 


Presidente, avete puntato sulla continuità confermando Mister Lucci.

Anche in questa stagione abbiamo riconfermato Mister Lucci che a sua volta ha rinnovato la fiducia verso di noi. Secondo noi il Mister continua ad essere la figura perfetta per la nostra squadra perché da sempre è riuscito a dare quell'apporto tecnico e a mantenere l'ambiente sempre sereno, cose che in categorie come queste sono fondamentali per una buona riuscita del campionato. Ovviamente non è da trascurare che Mister Lucci sarà come sempre allenatore/giocatore e già nelle prime giornate si sta riconfermando il bomber di razza che è sempre stato.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 14/10/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,09468 secondi