Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     VIDEO

VILLA MATTONI, BENIGNI: "Play Off, obiettivo concreto e realistico"

Intervista all'allenatore del New Club Villa Mattoni Luigi Benigni a cura di Luca Salini

Mister Benigni è il condottiero di una squadra che sta disputando un campionato di altissimo livello, con solo due punti di distanza dalla testa della classifica, occupata in condominio da due squadre forti ed attrezzate. A cinque giornate dal termine, il girone D di prima categoria continua a tenere banco e ad appassionare tutti gli sportivi. Abbiamo avuto il piacere di intervistare il Mister del New Club Villa Mattoni, Luigi Benigni.

Mister dopo l’ultima giornata la situazione in testa alla classifica del girone D di prima categoria è ancora molto incerta. La sua squadra è seconda a quota 64 dietro Giulianova Annunziata e Miano a quota 66. Le sue impressioni dopo le partite di domenica 7 aprile.

Il campionato è impegnativo e nessun risultato è scontato. Davanti ci sono due squadre che viaggiano ad un ritmo impressionante e dietro la lotta è serrata. Ad ogni modo è un campionato avvincente e apertissimo che non si vedeva da anni.

Il New Club Villa Mattoni rappresenta una realtà consolidata nel panorama del calcio provinciale e non solo. Questa stagione si sta rivelando entusiasmante. Siete in linea con gli obiettivi di inizio stagione?

Il New Club è composto da ragazzi con un entusiasmo contagioso; ciò consente di attrarre giocatori di qualità e allestire sempre squadre competitive. In merito agli obiettivi, siamo ben oltre le nostre aspettative e le previsioni di inizio stagione, soprattutto in considerazione della forza e dei mezzi a disposizione di club più blasonati.

A settembre si aspettava di disputare un campionato così importante e soprattutto di lottare per il primo posto?

Assolutamente non mi aspettavo di essere a questo punto in questa posizione. Ci siamo resi conto subito, vedendo le partecipanti al torneo, che sarebbe stato difficile occupare e mantenere le posizioni di vertice.

Mister una domanda che rivolgiamo a tutti i protagonisti. Avete rimpianti per occasioni sprecate durante la stagione? E se potesse quale partita rigiocherebbe?

Non ho particolari rimpianti. In una stagione così lunga possono esserci periodi in cui le cose non vanno per il verso giusto. Bisogna prendere coscienza di ciò e continuare a lavorare con organizzazione ed intensità. Forse rigiocherei la prima di campionato con il Casoli dove abbiamo sbagliato tutto sotto l'aspetto tecnico e mentale.

Mister quali sono a suo avviso le squadre favorite per la griglia dei playoff?

Le squadre che attualmente occupano le prime posizioni, a mio avviso, hanno tutte le carte in regola per partecipare ai playoff.

Siamo quasi alla fine della regular season. Le chiedo la squadra che l’ha delusa, la squadra sorpresa-rivelazione e il giocatore che l’ha impressionata maggiormente.

Credo che la classifica rispecchi i valori emersi dal e sul campo. Il giocatore che più di tutti mi ha impressionato è stato Cappelli del Varano: qualità, determinazione e senso del goal al servizio della squadra. 

Dopo la bella vittoria di ieri contro l’Atletico Lempa è fiducioso per il raggiungimento dell’obiettivo finale, primo posto o qualificazione ai playoff?

A mio avviso il primo posto non è affare nostro in quanto davanti abbiamo due corazzate. I playoff sono un obettivo più concreto e realistico da raggiungere.

Avete un calendario abbastanza abbordabile prima dell’ultima giornata che prevede lo scontro diretto tra il New Club Villa Mattoni e il Giulianova Annunziata.

Il calendario è molto più complicato di quanto sembra: incontreremo squadre che lottano per la salvezza con un grande passato nella categoria. Sull’ultima giornata di campionato,il big match contro il Giulianova, non mi sono soffermato perché per me bisogna pensare gara dopo gara cercando di fare il massimo. Vincere ci aiuterebbe a sognare.

La sua squadra segna molte reti. Lei predilige il calcio offensivo oppure pragmatico?

Entrambi i tipi di gioco. Le partite vanno interpretate e anche all'interno della stessa gara ci sono momenti diversi, qualunque sia l'avversario. È vero, siamo molto prolifici in attacco, nonostante non abbiamo in rosa un giocatore che abbia fatto 20 reti. Siamo più che altro una cooperativa del goal. Se non sbaglio abbiamo realizzato 66 goal con 17 ragazzi diversi. Rivolgo un grande applauso ai miei giocatori, che non mollano mai.

Ultima domanda: cosa farà Mister Benigni la prossima stagione?

Non ho avuto tempo di pensare al futuro. Il presente è un campionato impegnativo tutto ancora da giocare e sudare con il New Club Villa Mattoni, società seria, organizzata, passionale e competente. Poi a fine stagione con molta serenità si vedrà.

A cura di Luca Salini

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 09/04/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,06213 secondi