Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     VIDEO

Mister DI FILIPPO: "puntiamo ad arrivare il più in alto possibile!"

Intervista all'allenatore dell' Atletico Lempa Mario Di FIlippo a cura di Luca Salini

Nell'ormai consueto appuntamento settimanale, abbiamo incontrato il Mister dell'Atletico Lempa Mario Di Filippo. Un uomo che capisce di calcio e che dopo una lunga carriera da giocatore, attaccante goleador di ottimo livello, ha deciso di intraprendere l'avventura da allenatore. L'Atletico Lempa milita nel campionato di prima categoria girone D ed attualmente si trova in una tranquilla posizione di classifica. 
Mister Di Filippo, lei da giocatore è stato un grande goleador e ha appeso le scarpe al chiodo da poco. Come si è calato e come si trova nella nuova veste di allenatore?  
Ho smesso di giocare tre anni fa. Ciò che mi accomuna da calciatore a da allenatore è la passione sfrenata per l'unico sport che ho praticato dall'età di cinque anni fino a quasi quaranta. Da calciatore a allenatore  il passo è lungo, si tratta di due ruoli diversi. Da calciatore le emozioni fisiche e mentali le sfoghi sul campo, da allenatore  la tensione è più alta in quanto non scendi in campo e devi gestire un gruppo di venti ragazzi, tutti con caratteri diversi. Tuttavia si provano enormi soddisfazioni nel vederli coesi tra di loro, giocare bene a calcio, divertirsi ed applicare nel modo migliore le disposizione tecniche e tattiche del Mister.
Mister ci descrive i vostri obiettivi di inizio stagione? 
L'obiettivo di inizio stagione era arrivare più in alto possibile, con la consapevolezza che siamo partiti con solo due giocatori della scorsa stagione. E' evidente che per amalgamare le idee di gioco e un gruppo completamente nuovo ci vuole un po' di tempo.
Allo stato attuale navigate in una zona di classifica non proprio tranquillissima ma al di sopra della zona playout. Il bilancio di questa prima parte di stagione? Si aspettava di più? 
Il Bilancio di questa prima parte di stagione è abbastanza positivo. Abbiamo avuto tante difficoltà logistiche come il campo in sabbia e brecciolina e la distanza per raggiungere Villa Lempa che non mi ha permesso di portare tutti giocatori richiesti. Ribadisco anche che il gruppo è completamente nuovo, inoltre non abbiamo una rosa lunga dal momento che è composta da dodici  giocatori  più la Juniores. Tutto ciò considerato, sono moderatamente soddisfatto in quanto mancano sei o sette punti che abbiamo meritato sul campo in queste diciotto partite e che ci avrebbero permesso di stare agganciati alla zona playoff.
Che voto darebbe alla sua squadra alla luce dei risultati fin qui ottenuti? 
Il voto alla squadra è sufficiente, potevamo fare meglio tutti, compreso il sottoscritto. Ma non era facile alla luce di quanto detto sopra.
Mister rispetto a quando giocava e segnava, a suo avviso quali sono le differenze nel calcio dilettantistico provinciale? 
Ai miei tempo era tutto diverso rispetto ad oggi: il calcio per chi lo praticava rappresentava la cosa più importante dopo la famiglia. Oggi viviamo in una società tecnologica dove il calcio non è più la priorità e dove purtroppo molti ragazzi non vogliono più fare sacrifici, tipo allenarsi duramente in settimana, rinunciare a uscire il giorno prima della partita. 
Il girone D di prima categoria in vetta è molto equilibrato. A suo giudizio la favorita per la promozione diretta? E le favorite per i playoff? 
Il girone D di prima categoria quest anno è molto più duro rispetto all'anno scorso perchè hanno portato il girone a diciotto squadre inserendo in questo girone  cinque squadre teramane importanti che in passato hanno giocato sempre nel girone pescarese e puntano a salire in promozione. Mi riferisco a Casoli, Silvi e Calcio Atri.
La squadra più attrezzata per la rosa e per il budget economico speso è il Silvi, anche il Giulianova è molto forte e a dicembre si è rafforzato con tre acquisti di categoria superiore, uno per reparto. Non trascurerei il Villa Mattoni, composto da un gruppo consolidato che l'anno scorso è arrivato secondo in campionato, vincendo i playoff  e perdendo gli spareggi promozione.
Per i Playoff a mio avviso due posti sicuri li prenderanno Giulianova, Silvi e Villa mattoni, una vincerà il campionato. Per gli altri due posti sarà una battaglia durissima tra Miano, Calcio Atri, Casoli e Varano. 
Anche nella zona playout regna equilibrio dall'Alba Montaurei in giù regna l'incertezza. 
Per i playout non saprei dire visto che quest anno scende l'ultima mentre la penultima farà i playout con la terzultima. A mio avviso Tortoreto e Castiglione si giocheranno l'ultimo posto playout, per la terzultima non saprei in quanto ci sono tante squadre attrezzate.
Durante il mercato invernale avete fatto operazioni in entrata e in uscita? 
Nel mercato invernale abbiamo fatto tre acquisti Importanti a centrocampo: i fratelli Maurizi e Lelli ci hanno dato sicuramente qualità e quantità in un reparto per me fondamentale. In uscita abbiamo dovuto sacrificare quattro ragazzi come D'Alonzo, Bufalari, Di Giacinto e Stefano Di Felice che ringrazio per l' impegno e la professionalita' che hanno profuso ma  che non abbiamo potuto tenere per una question economica.
Mister dopo la bella vittoria contro il Castiglione Valfino è fiducioso per il raggiungimento dell'obiettivo finale? 
Dopo la vittoria con il Castiglione abbiamo dato continuità alla vittoria a Scerne è al pareggio in casa con il Calcio Atri dove abbiamo dominato e  solo per una punizione e un rigore all'ultimo secondo non abbiamo vinto. Ora dobbiamo lavorare sodo e pensare partita per partita. 
 
A cura di LUCA SALINI
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 22/01/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,14426 secondi