Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     VIDEO

Il REAL CASTELLALTO guarda tutti dall'alto: parla Mister ROCCI

Intervista all'allenatore del Real Castellalto Domenico Rocci a cura del nostro collaboratore Luca Salini

Una cavalcata trionfale. Possiamo sintetizzare in modo stringato ma efficace il rendimento del Real Castellalto. Dopo 14 giornate la compagine guidata da Mister Rocci guida la classifica del campionato di seconda categoria, girone C, con 35 punti, con ben sei lunghezze di vantaggio rispetto al Farindola. Abbiamo intervistato il condottiero del Real Castellalto, uno degli artefici dei successi della squadra, ossia l’allenatore-giocatore Domenico Rocci.

Mister Rocci, lei è allenatore e giocatore del Real Castellalto, squadra che sta dominando il campionato di seconda categoria girone C.  Sabato 15 dicembre grande vittoria in trasferta nel derby contro il Castelnuovo. E' soddisfatto di questa prima parte di stagione? 

Essere soddisfatti con un inizio di stagione così è riduttivo. Abbiamo fatto un inizio di stagione straordinario ottenendo risultati importanti. A ciò va aggiunto che sabato è arrivata la ciliegina sulla torta con la vittoria nel sentito derby contro il Real Castelnuovo all'ultimo respiro. Vittoria fondamentale anche perché ottenuta contro una squadra molto forte e posizionata nelle zone alte della classifica.

Quali erano i vostri reali obiettivi ad inizio stagione? 

Ad inizio stagione l'obiettivo era quello di entrare nella griglia dei playoff, sfiorata e non raggiunta, per poco e con grande rammarico, lo scorso anno.

Come si trova a ricoprire il duplice ruolo di allenatore-giocatore? E' particolarmente impegnativo? 

Il duplice ruolo è molto impegnativo, ma ho il gran supporto di alcuni dirigenti sia durante la settimana e sia, soprattutto, durante le partite. Posso dire di contare su una società solida ed affiatata ed i risultati sono evidenti.

Il Real Castellalto è primo in classifica con 35 punti, frutto di 11 vittorie, 2 pareggi e una sconfitta. Se lo aspettava? 

Speravamo di far bene ma, risultati alla mano, posso dire che finora abbiamo raggiunto risultati ottimi ed inaspettati. Stiamo disputando una stagione fantastica e non vogliamo fermarci qui. Credo che di più proprio non si poteva fare.

A questo punto non potete più nascondervi. Vi sentite la favorita per la promozione diretta in prima categoria? 

Chiudere il girone di andata al comando ci porta sicuramente a lottare per il primo posto, ma con tante partite da affrontare credo che i giochi siano ancora aperti. Ad ogni modo sono molto scaramantico e dopo i risultati della scorsa stagione, che ci ha visti crollare inaspettatamente nel girone di ritorno, teniamo i piedi ben saldi a terra.

A suo avviso quali sono le compagini più temibili per il primo posto e quelle che lotteranno per la zona playoff? 

Il campionato è ben livellato e tra le squadre più temibili vedo bene, su tutte, il real Castelnuovo e il Farindola, senza dimenticare il Real Bellante ed il Roseto. Prevedo anche una risalita del Cellino, ora un po' attardato in classifica. Come ho detto sopra, nulla è definito ed i giochi sono ancora apertissimi.

Durante la fase di mercato invernale come vi state muovendo con acquisti e cessioni? 

In questa finestra di mercato abbiamo dato fiducia alla nostra rosa perché credo sia molto valida ed i risultati ne danno conferma. Mi preme aggiungere che nessun giocatore percepisce un rimborso e questo sicuramente è il nostro più grande successo. Ciò rappresenta un grandissimo merito della dirigenza e di tutti i ragazzi che hanno accettato il nostro progetto. Infine colgo l'occasione per ringraziare la redazione di Teramo Dilettanti e per augurare a tutti Buone Feste.

A cura di LUCA SALINI

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 18/12/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,13277 secondi