Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     VIDEO

1a B - Il punto sul campionato: una sola squadra a punteggio pieno

A sorpresa, è il ripescato Roccaspinalveti che, nelle due gare disputate ha vinto, anche se ha già osservato il turno di riposo. I biancoverdi, che tra l’altro sono anche l’unica formazione del raggruppamento a non aver ancora preso gol, piegano il Casalincontrada con un secco 3-0, in virtù delle reti segnate da Orlando (al 4’) e Piccirilli (91’), a cui va aggiunto l’autorete ospite di Esposito a metà ripresa. In testa, l’Ortona è costretta a condividere la piazza con l’Athletic Lanciano, capace di strapazzare il Real Casale con un tennistico 6-2: apre le danze la doppietta di Farina, in avvio, e la rete ospite di Tallarino a riaprire virtualmente il match, richiuso anzitempo da Pagano alla mezzora; nella ripresa, i frentani si scatenano e vanno a segno ancora con Di Paolo, Chiarini e Barone, prima della seconda rete giallorossa ad opera del solito Di Biase. Con questa vittoria, mister Fischio aggancia la vetta, grazie anche al pareggio a reti bianche della Virtus Ortona, che impatta sul difficile campo del Palombaro. I gialloverdi rallentano, ma va peggio al Palena, surclassato tra le mura amiche dal sorprendente Scerni, corsaro con un altisonante 1-4: i rossoblù riescono ad espugnare l’impianto “Angeli di Palena”, rimasto imbattuto per 1 anno e mezzo, con i biancoazzurri che non cadevano dal 7 maggio 2017; la truppa del presidente Lazzaro chiude in vantaggio il primo tempo con la fiammata di D’Ercole; nella ripresa, gli ospiti completano l’opera grazie a Farina, D’Amelio ed Erragh, che portano i suoi sul parziale di 0-4, a cui va aggiunto l’amarissimo punto della bandiera locale con De Iuliis, a tempo ormai scaduto. Nell’unico anticipo del sabato, torna a sorridere l’Atessa, che centra la prima vittoria stagionale superando il Trigno Celenza al Fontecicero: dopo una prima mezzora contratta, i rossoblù trovano il vantaggio con un gran gol di Iannone, al 35’, per poi chiudere i conti nella ripresa con Pierri (63’) e Orsini (84’) che fissano il tris atessano. Il Fresa riparte subito dopo lo stop di Paglieta e piega il San Vito: nel proprio fortino, i biancorossi fanno valere il fattore campo e ringraziano il loro bomber principe, Vasiu, che con una bella doppietta liquida i biancoazzurri, con un gol per tempo: una punizione dai 25 metri nella prima frazione ed una zampata da opportunista puro allo scadere bastano per conquistare il bottino pieno e posizionare il Fresa ad un punto dalla vetta. Prima affermazione per la Tollese di mister Pasquini che, nella propria tana del “Di Pillo”, supera di misura il Paglieta: succede tutto nel primo tempo, con i padroni di casa che trovano lo strappo decisivo in 8 minuti, tanto quanto intercorre tra il vantaggio di Morano (22’) e il raddoppio di Aielli (30’); a nulla serve il gol nel recupero del solito Di Campli. Nella ripresa ci prova il Paglieta ma i tre punti restano a Tollo. Infine, pari e spettacolo nel derby tra il neo promosso Rapino e il Pretoro: sono gli ospiti a sbloccare il match dopo nemmeno due minuti, con la rete del giovane Di Federico, classe 97’, il quale porta avanti i lupi in avvio; i neroverdi pareggiano a metà tempo con Della Valle e, intorno all’ora di gioco, riescono a ribaltare il risultato con il primo sigillo in campionato del bomber Donato D’Amore; sembra fatta ma, al 91’, gli ospiti agguantano il pareggio con l’esperto attaccante Blasioli, il quale regala un sofferto pareggio a mister Mancini. Si morde le mani il Rapino, che a lungo ha accarezzato la prima vittoria del campionato, ma deve accontentarsi di un solo punto, che comunque gli consente di abbandonare l’ultima piazza, o almeno evitare di essere in solitaria. Il neo promosso Atletico Francavilla ha osservato il turno di riposo e tornerà in campo il 7 ottobre nella trasferta di Casalincontrada.

Settimanale a cura di BOPERDUE

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 03/10/2018
Tempo esecuzione pagina: 2,15277 secondi