Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     VIDEO

Pavone: "Lo SCERNE partito bene per provare a infastidire le grandi"

Sono tre le squadre a punteggio pieno dopo le prime due giornate di Prima Cat. gir.D e se del Miano tutti ne conoscevano le doti di solidità ed esperienza, bellissime sono state le "sorprese" arrivate dalle matricole terribili Castagneto e Scerne, anch'esse in testa alla classifica. E a proposito dell'ottimo avvio dei gialloblù pinetesi abbiamo raggiunto il dirigente Roberto Pavone che a distanza di un mese e mezzo dalla sua uscita pubblica nella trasmissione estiva "Il Pallone sotto l'ombrellone" (dove non aveva nascosto le ambizioni della sua squadra) torna a parlare del suo Scerne 20.14, questa volta dopo averlo visto giocare nelle prime uscite stagionali: "Abbiamo avuto una bella partenza, fondamentale dopo i 6 gol presi in due partite contro l'Annunziata in Coppa. Impossibile omettere le alte aspettative estive e quelle sconfitte, nette e meritate avevano generato inevitabili musi lunghi.   Fortunatamente è poi cominciato il Campionato e questi 6 punti hanno ringalluzzito l’ambiente! I ragazzi sono al settimo cielo e la società altrettanto. Giusto però evidenziare che i 6 gol di domenica sono onestamente “troppa grazia” e nascondono lunghi tratti di partita in cui il Nepezzano ci ha fatto sudare freddo, fortuna che di frecce in faretra ne abbiamo tante e nel secondo tempo si son viste giocate rarissime per la Categoria.   L’ambiente è molto sereno, le vittorie cicatrizzano tutto, rendono i sorrisi dominanti e ti permettono di preparare il prossimo match con entusiasmo. Giocheremo di Sabato in casa e si prospetta una bella cornice di pubblico, sarebbe fantastico inanellare un ennesimo risultato positivo prima della tosta trasferta di Giulianova.   I nostri obiettivi sono molteplici. C’è la voglia di infastidire le grandi e gravitare attorno la “zona play off”, c’è la voglia di acquisire sempre più credibilità agli occhi di chi ci ha visto nascere e crescere in questi 5 anni e c’è la voglia di vedere i nostri ragazzi divertirsi e creare tra loro un rapporto extra calcistico, etico e di amicizia vera in maniera tale che la loro positività trasudi e contagi". Pavone poi conclude le sue dichiarazioni con un riferimento all'autentico mattatore di questo inizio campionato:   "Una menzione particolare per Gigi Collevecchio che per tornare a casa è sceso di categoria, ha preso la 10 e la fascia al braccio come se fosse tatuata e con un ardore unico ha messo in mostra tutto il suo stratosferico repertorio. 6 gol in due partire e carisma da condottiero.. lo vediamo in giallo-blu e non ci sembra ancora vero"

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 27/09/2018
Tempo esecuzione pagina: 1,16315 secondi