Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     VIDEO

1a D - ALBA TORTORETO salva, parla il bomber ALESSIO RAGNI

Ragni al termine della vittoria nel Play Out con il Cellino: "salvarmi con la mia squadra dopo una cavalcata di cinque mesi è stato bello come vincere un campionato..."

Vai alla galleria

Dopo un girone d’andata in sordina, i biancazzurri sono stati ben ripagati dei sacrifici, del buon lavoro e della grinta espressi nelle gare di ritorno; grande gioia in casa Alba Tortoreto domenica per la salvezza conquistata ai danni dell’ostico Cellino condannato con la sconfitta alla seconda categoria: la realizzazione di Pellanera non è bastata, gli uomini del Presidente Buono hanno abilmente festeggiato la permanenza in prima grazie alla doppietta del solito bomber Alessio Ragni che ai nostri microfoni ha commentato entusiasta così: “siamo troppo contenti per questo risultato raggiunto! All’ inizio di questa mia avventura con l’Alba Tortoreto sembrava quasi impossibile poter arrivare a raggiungere questa salvezza dato che avevamo una manciata di punti e ci trovavamo in penultima posizione in classifica e appariva davvero difficile e in salita la strada che dovevamo percorrere per arrivare alla salvezza. All’ inizio per me è stata dura perché venivo da una squadra (Hatria) che lottava per obiettivi diversi e che faceva parte di un altro girone, ma grazie ai compagni che mi hanno accolto alla grande e grazie al mister con il quale ho un rapporto stupendo, sono riuscito da subito ad ambientarmi e a dare il massimo per aiutare questa squadra a risalire la china. Abbiamo fatto un girone di ritorno strepitoso, abbiamo recuperato tantissimi punti sulle altre squadre e siamo riusciti a scalare la classifica fino a raggiungere la quintultima posizione e abbiamo anche assaporato la salvezza diretta, qualche passo falso e qualche infortunio di troppo ci hanno un po’ rallentato e siamo stati costretti ad affrontare una partita difficile come la finale play out disputata contro una squadra abituata a lottare e che non molla mai. Nonostante l’ assenza di un giocatore fondamentale come Lanciotti (sostituito da Danilo Ragni in maniera fantastica) siamo riusciti a mettere subito le cose in chiaro e a far capire alla squadra avversaria che sarebbe stata dura per loro anche perché il mister Pierantozzi aveva preparato benissimo la partita durante la settimana, siamo andati sul doppio vantaggio già alla mezz’ora e poi siamo stati bravissimi a gestire al meglio il risultato, a portare a termine i 90 minuti senza aver mai rischiato nulla. Sono contentissimo a livello personale per la doppietta di domenica e per i 14 goal segnati durante l’anno ma sono ancora più contento perché salvarmi con la mia squadra dopo una cavalcata di cinque mesi è stato bello come vincere un campionato, perché è stata una vittoria sudata e sofferta che noi tutti volevamo. Ringrazio tutti i dirigenti e la società Alba Tortoreto per questa bella possibilità che mi hanno dato e colgo l’ occasione per ringraziare il Mister e il suo staff per avermi fatto davvero divertire durante tutto il periodo in cui siamo stati insieme. Naturalmente dedico la vittoria di ieri alla mia pagnottella Liviana, a mia moglie Serafina, a mio papà è a tutti i miei compagni.”

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 16/05/2018
Tempo esecuzione pagina: 1,22661 secondi