Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     VIDEO

PROM. A - La volata finale:duello infinito per l'Eccellenza e non solo

  Scritto da Nicolas Maranca il 11/04/2018

È un duello memorabile quello tra Virtus Teramo e Pontevomano, che continuano a viaggiare a braccetto nella corsa al titolo. Trascinati dai 19 gol di D'Egidio e dai 15 di Pigliacelli, i biancorossi si presentano al rush finale in grande forma. Due trasferte, a Celano e San Gregorio, e una gara in casa, con l'Alba Montaurei, prima di sapere cosa accadrà. Come accadde due anni fa, c'è nuovamente il San Gregorio, dunque, nel destino dei teramani, lì potrebbe decidersi tutto. I gialloneri, invece, avranno un trittico di non facile lettura con Mutignano, Fontanelle e Nuova Santegidiese. In caso di arrivo a pari punti, la differenza reti premia la Virtus, ma, come da regolamento, servirebbe uno spareggio in campo neutro per far prevalere l'una sull'altra. Numeri alla mano, ben 5 squadre si giocano il terzo posto, ma sono principalmente due le candidate ad arrivarvi effettivamente. Il Luco, a quota 57 punti, dovrà cercare di mantenere il vantaggio sulle inseguitrici negli impegni con Pucetta, che non ha più alcun obiettivo da centrare, Morro D'Oro, cui manca poco per salvarsi, e Cologna. Il San Gregorio non si dà per vinto e attende il confronto con Rosetana, Mosciano e Virtus per capire dove arriverà. Proprio la neopromossa Rosetana non è ancora tagliata fuori dalla matematica nella corsa ai playoff. La squadra, dopo il confronto con gli aquilani, affronterà Sant'Omero Palmense e Pucetta, ma già domenica saprà se potrà continuare a sperare o meno. Stesso discorso per il Fontanelle, atteso dai derby con Cologna, Pontevomano e Piano della Lente. Domenica sarà fondamentale per gli atriani, così come per i nerazzurri, che arriveranno alle partite con Nuova Santegidiese e Luco conoscendo già il proprio destino. Pucetta, Mosciano, Nuova Santegidiese, Piano della Lente e Celano non hanno nulla da chiedere al campionato, con la salvezza già certa e con i playoff troppo distanti. Al Morro D'Oro manca solo la certezza aritmetica per prendersi la salvezza. Per chiudere la stagione, i biancorossi affronteranno Nuova Santegidiese, Luco e Notaresco, ma potrebbe bastare anche un punto per assicurarsi la permanenza in Promozione. Sant'omero e Mutignano sperano, adesso, nella regola dei dieci punti dalle altre due squadre coinvolte nei playout. La Palmense se la vedrà con Notaresco, Rosetana e Mosciano. I pinetesi, invece, sfideranno Pontevomano, Piano della Lente e Tossicia, in quello scontro diretto che potrebbe anche rivelarsi decisivo. I gialloverdi arriveranno al match clou dopo gli scontri con Piano della Lente e Celano. Discorso più complicato per l'Alba Montaurei, che cerca una buona posizione nella griglia playout, ma che ha dinanzi tre gare poco agevoli con Mosciano, Virtus Teramo e Celano. Chiude il Notaresco, retrocesso per il gap importante con le avversarie e per gli scontri diretti sfavorevoli con l'Alba. 

Nella classifica cannonieri, D'Egidio cerca l'allungo decisivo sugli inseguitori, ma già i 3 gol di vantaggio attuali sono un buon margine. 

Nicolas Maranca

Print Friendly and PDF
  Scritto da Nicolas Maranca il 11/04/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,77417 secondi