Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     VIDEO

1a B - Il punto sul campionato

  Scritto da Redazione Abruzzo il 07/02/2018

La giornata numero 19 nel girone B di prima categoria non ha concesso nessun pareggio. Tutto comincia con l’anticipo di Mozzagrogna, dove l’Orsogna mette fine alla striscia positiva del Tre Ville e scavalca il Vasto Marina, tornando in corsa per i play off dopo il periodo poco brillante di dicembre: a decidere la gara, Abate Checile e Marongiu, entrambi a segno nella prima mezzora di gioco e che portano gli ospiti sul doppio vantaggio; nella ripresa, accorcia subito Pagano, ma la truppa della presidentessa Di Benedetto resiste anche al forcing finale di mister Bucci nonostante l’uomo in meno (espulso Valentini). Approfittando del turno di riposo della capolista, l’Atessa accorcia in classifica rifilando un secco 3-0 al San Vito, piegato sul finale di primo tempo dalla doppietta di Sciarrino (il primo su rigore) e steso definitivamente dalla zampata di Ermanno Russi a metà ripresa; per i rossoblù ritorno ai 3 punti dopo due pareggi consecutivi, per il San Vito terza sconfitta consecutiva e discorso salvezza sempre molto delicato. Continua a vincere l’Ortona, corsara sull’ostico campo di Roccaspinalveti con un poker che ha visto protagonista ancora una volta lui, manco a dirlo, il capocannoniere Antonio Del Peschio, autore di una doppietta decisiva per surclassare i biancoverdi; gara mai in discussione, chiusa prematuramente dopo soli 25 minuti di gioco con 4 marcature gialloverdi (di Dragani e Di Meco gli altri due gol) e, domenica prossima, mister Segalotti può trarre vantaggio dallo scontro diretto di Lanciano per impadronirsi del secondo posto. Torna a vincere nel proprio impianto l’Athletic Lanciano dopo due mesi (se escludiamo il 3-0 a tavolino con il Cupello): infatti, i rossoneri di mister Pasquini ritrovano il bottino pieno al “Villa delle Rose” che mancava dal 5 novembre scorso, regolando la Tollese con un risultato perentorio ma tutt’altro che scontato, con gli ospiti che crollano, dopo una lunga resistenza, a metà ripresa, affossati da uno sfortunato autogol di Aquila, poi ci pensano Aielli e Di Girolamo, su rigore, a spianare la strada ai frentani, sempre quarti in graduatoria. Cade il Vasto Marina che, dopo la grossa prestazione di domenica scorsa, inciampa a Paglieta a causa dell’autorete di D’Alessandro in apertura di match. I biancorossi si lasciano scavalcare dall’Orsogna e vedono avvicinarsi anche lo Scerni (3 punti a tavolino con il Cupello), compromettendo, forse irreparabilmente, la corsa agli spareggi di fine stagione. Chiude il quadro lo scontro salvezza di Fresagrandinaria: dopo l’impresa di Scerni, il Fresa non si ripete e cede il passo ai trignini, al secondo successo esterno consecutivo che vale tanto; in una gara tiratissima, i locali restano in 10 ad inizio ripresa per l’espulsione di Annibali e gli  ospiti ne approfittano per piazzare il colpo grosso, a pochi minuti dalla fine, con Danilo Antenucci, firmatario del blitz biancoblu.

Settimanale a cura di BOPERDUE

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 07/02/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,79501 secondi