Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     VIDEO

1a B - Il punto sul campionato

  Scritto da Redazione Abruzzo il 01/02/2018

La particolarità di questo turno è data dalle designazioni arbitrali, in quanto, delle 6 gare in programma, ben 4 sono state affidate ad un fischietto rosa, tra l‘altro non senza polemiche nei post partite. Senza anticipi questa manche e tutti in campo di domenica alle ore 15. L’Orsogna si prende i 3 punti a tavolino contro il ritirato Cupello e torna a respirare area di play off. la capolista Lanciano continua la sua marcia spedita verso la promozione e, nel neutro di Miglianico, rifila un sonoro 7-0 al san Vito, in una gara mai in discussione e chiusa con il parziale di 5-0 al primo tempo, complici le marcature di Tarquini (doppietta e un rigore sbagliato), Natalini, Di Gennaro, Shipple, Quintiliani e Petrone. Sconfitta pesante per la truppa del presidente Catenaro che, a causa anche degli altri risultati, scivola in penultima posizione, mentre mister Del Grosso guadagna altri due punti sulla seconda in classifica, l’Atessa, che nel big match di giornata, nonostante una brutta prestazione, esce indenne dal San Tommaso, in casa del Vasto Marina, rigenerato dal cambio di panchina, con Antonaci subentrato all’esonerato Ascatigno: i biancorossi, in vantaggio per due volte grazie alla doppietta di Madonna, si fanno riprendere in extremis dopo aver sfiorato più di una volta il colpo del ko (avendo colpito 3 legni), beffati dall’autorete di Lanfranchi e, soprattutto, dalla zampata di Sciarrino al 94’, dopo che i locali si erano riportati in vantaggio proprio al 90’. Secondo pareggio consecutivo per i rossoblù, che restano secondi ma sentono il fiato sul collo dell’Ortona, ora distante 2 punti, che non ha problemi a superare il Paglieta con un secco 3-1 recante le firme di Leone e l’ennesima doppietta del capocannoniere Antonio Del Peschio, il quale chiude la sfida nel finale dopo che Remigio aveva accorciato le distanze per i biancoazzurri, sempre più in crisi e impelagati nella lotta salvezza. Cade ancora lo Scerni, che si allontana inesorabilmente dalle zone nobili a causa della quarta sconfitta interna del campionato, stavolta per mano del fanalino di coda Fresa, che compie l’impresa di giornata e si rilancia definitivamente in chiave salvezza: a firmare il blitz fresano è l’ex di turno Ferrazzo, fino ad un mese fa in casacca rossoblù, che timbra il cartellino al 5’ del primo tempo e, insieme ai suoi nuovi compagni, riesce a difendere il vantaggio fino al fischio finale. Prima vittoria esterna stagionale del Tre Ville in quel di Tollo, dove mister Bucci si impone tra le polemiche arbitrali da parte dei padroni di casa; i gialloverdi vanno a segno con Memmo, Romano e Peri, subendo solo l’influente punto della bandiera (Scarinci) a tempo ormai scaduto. Chiude il quadro il pareggio tra Celenza e Rocca, con gli ospiti che sciupano un prezioso doppio vantaggio (Marino e Costantini) costruito ad inizio ripresa, soccombendo a pochi minuti dalla sirena; i trignini, infatti, riescono a raddrizzare la situazione negli ultimi 5 minuti di gara con il rigore trasformato da Di Pardo e la zampata decisiva di Antenucci, che salva i suoi da una sconfitta che poteva compromettere la stagione. 

Settimanale a cura di BOPERDUE

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 01/02/2018
Tempo esecuzione pagina: 1,28015 secondi