Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     VIDEO

ECC. - CHIETI: Bordoni beffa il SAMBUCETO in zona cesarini

Una gran conclusione di Bordoni a 30 secondi dalla triplice fischio condanna il Sambuceto alla sconfitta dopo una serie di ben 13 risultati utili consecutivi e consegna i tre punti al Chieti

  Scritto da Redazione Abruzzo il 27/11/2017

PINETO - In una gara sostanzialmente equilibrata giocata sul neutro di Pineto per l’impraticabilità della Cittadella dello Sport i neroverdi riescono a tenere botta all’inferiorità numerica e a pescare il “jolly” sul finale contro i ragazzi di Tatomir.

IL MATCH - Partita avara di emozioni, con il primo sussulto dell’incontro che si verifica al 33esimo, quando De Fabritiis stende Gelsi al limite dell’area e l’arbitro estrae il secondo giallo nel giro di pochi minuti, mandando il giocatore del Chieti anzitempo negli spogliatoi. Prima del duplice fischio, nel primo minuto di recupero, il Sambuceto sfiora il vantaggio sugli sviluppi di un corner. La sfera da calcio d’angolo battuta da Beniamino colpisce la traversa e torna in campo, con Mastrojanni che in rovesciata dall’area piccola manda alto la ribattuta. A inizio ripresa Lalli ci prova con un pallonetto dalla sinistra ma la sfera si spegne a lato. Il Sambuceto risponde con il capitano Beniamino, che al 64esimo lascia partire una staffilata su punizione che chiama l’ex Massa al grande intervento nella respinta. Riflessi felini sul fronte opposto anche per “collega” Testa, chiamato a un grande volo sulla conclusione angolata di Bordoni al 67esimo. Il Chieti sembra mantenere bene il campo nonostante l’inferiorità, e allora Tatomir decide di provare a rompere gli equilibri e a vincere il match, attuando diversi cambi e proponendo un modulo offensivo con ben 4 attaccanti. Proprio su una ripartenza di uno dei nuovi entrati, Antonacci, i viola sfiorano il vantaggio: l’ala del Sambuceto si invola dalla propria metà campo, giunge al limite dell’area nero verde, e lascia partire un tiro che si spegne di poco alla sinistra del palo della porta di Massa. Quando tutto sembra ormai orientato su un classico 0 a 0, a 30 secondi dallo scadere dei 4 minuti di recupero concessi dall’arbitro Grassi, Bordoni trova il tiro che regala i 3 punti ai suoi: con un bolide imparabile da fuori area che si insacca nel sette alla sinistra di Testa, il numero 7 neroverde segna la rete che decide il match in extremis. Il Chieti torna così alla vittoria dopo la sconfitta casalinga e risale in graduatoria. Per il Sambuceto invece una sconfitta in un incontro nel quale il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, che non cancella però il grande cammino sin qui disputato dai viola, e costellato anche da una buona dose di sfortuna. Non ultima, quella collegata all’allagamento del campo della Cittadella dello Sport che ha reso impraticabile il sintetico di Sambuceto e costretto i ragazzi di Tatomir allo spostamento “forzato” in un altro impianto.

Qui di seguito il tabellino dell’incontro:

 

SAMBUCETO CALCIOCHIETI 0-1

 

SAMBUCETO CALCIO: Testa, Spinello, Gentile, Gelsi, Conversano, D’Amico, Camperchioli (42’ st Perrotta), Tuzi (36’ st Liberati), Mastrojanni (48’ st Antenucci), La Selva (24’ st Antonacci), Beniamino.

A disposizione: Prosini, Cialini, Aristei.

Allenatore: Alessandro Tatomir.

 

CHIETI: Massa, Felli (45’ st Leone), Comparelli, Patacchiola, Bordoni, Iommetti, Catalli, Giannini, Ferrante, De Fabritiis, Lalli (49’ st Cioffi).

A disposizione: Carità, Ricci, Fruci, Selvallegra, Capitoli.

Allenatore: Gabriele Aielli

 

Arbitro: Stefano Grassi (Forlì)

 

Rete: 49’ st Bordoni

 

Ammoniti: De Fabritiis, Catalli e Bordoni (C)

 

Espulso: De Fabritiis (C) al 33’ pt per doppia ammonizione

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 27/11/2017
Tempo esecuzione pagina: 1,27667 secondi