Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     VIDEO

1a B - Il punto sul campionato

  Scritto da Redazione Abruzzo il 08/11/2017

Giornata numero 9 nel girone B di prima categoria. Niente di eclatante e prime della classe tutte vittoriose, ancora una volta a ribadire il completo spaccamento della classifica tra la parte alta, dal profumo di promozione e la zona retrocessione. Per quanto riguarda proprio la zona calda, a Mozzagrogna è andato in scena l’unico anticipo di giornata, dove il Tre Ville riesce a conquistare la prima vittoria stagionale ai danni del San Vito, battuto per due reti a uno in una gara dalle forti emozioni: i gialloverdi passano a condurre al 42’ con D’Ovidio, ma devono subire il pareggio, a metà ripresa, ad opera del solito Pasquini; i ragazzi di mister Bucci non si perdono d’animo e nel quarto d’ora finale riescono a riportarsi definitivamente in vantaggio con Kossiakov, il quale permette ai suoi di fare un bel balzo in avanti e di regalare una grossa iniezione di fiducia in vista salvezza. Soffre più del solito, ma alla fine la spunta il battistrada Lanciano, vittorioso sul campo del Cupello (prima trasferta “vera” dei rossoneri dopo le tre precedenti in campo neutro), espugnato grazie al guizzo del giovane Cianci a 10 minuti dal termine. Tiene il passo l’Atessa, corsara al “San Lorenzo” di Fresagrandinara con un rotondo poker, recante le firme di Barry (sesta partita consecutiva in cui va a segno) e Sciarrino (su calcio di rigore) nel primo tempo, poi è Del Roio a salire in cattedra nell’ultimo quarto di gara con due punizioni magistrali. Si tratta della quarta vittoria esterna dei rossoblù, mentre è ancora tutta in salita la strada dei biancorossi, ora rimasti ultimi nel fondo della classifica, unica formazione ancora a secco di vittorie. Sull’ultimo gradino del podio salgono Athletic Lanciano e Ortona, entrambi vittoriose e abili a sfruttare il turno di riposo dello Scerni: i rossoneri, nel big match di giornata, regolano con un secco 3-0 il Vasto Marina, con i gol che arrivano nella ripresa e portano le firme di Verì e Simone Aielli, che si sblocca e ne fa due; colpo esterno per la Virtus, invece, uscita con il bottino pieno dalla trasferta di Tollo, andando a segno per tre volte, con il sempreverde Del Peschio, al 25’, e con le zampate di Leone e Ranalli ad inizio ripresa che ipotecano il match; i padroni di casa provano a rientrare in partita con Scarinci, alla mezzora, ma ormai è troppo tardi e non riescono ad impedire il terzo ko consecutivo tra le mura amiche. Non perde contatto neanche l’Orsogna, tornata alla vittoria con un tennistico 6-1 sul malcapitato Celenza, in una gara chiusa già nel primo tempo, andando al riposo con il parziale di 5-0: gran mattatore della giornata Simone Di Nardo, autore di una memorabile quaterna, condita dalla doppietta del suo compagno di reparto Sferrella; per i trignini, gol della bandiera ad opera di Michilli quando, ormai da un pezzo, gli ospiti giocavano in inferiorità numerica (espulso Manneh). Prima vittoria stagionale anche per il Paglieta, capace di espugnare il fortino del Roccaspinalveti con una prestazione corale maiuscola: apre le danze Bevilacqua nel finale di primo tempo e chiude i conti Tundo nella ripresa, con Bosco che, nel finale, non infierisce e fallisce un penalty.

Settimanale a cura di BOPERDUE

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Abruzzo il 08/11/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,83693 secondi