Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

PROM - MUTIGNANO: CANTORO: "L'obiettivo è quello di migliorare"

MUTIGNANODa 5 anni alla corte di Rastelli a Mutignano, Domenico Cantoro è diventato uno dei veterani del sodalizio pinetese che si appresta a disputare nuovamente il campionato di promozione, cercando di migliorare la stagione passata totalizzando più punti possibili per centrare la salvezza il prima possibile. 

Dopo aver totalizzato le 100 presenze con la maglia biancazzurra, Cantoro ed il Mutignano non si pongono limiti. Abbiamo contattato proprio il centrocampista atriano che ci ha spiegato gli obiettivi personali e della squadra: 

D: Domenico Cantoro quinta stagione alla corte di Rastelli a Mutignano, ti senti un veterano ormai?

R: "Alla quinta stagione mi sento ormai un veterano. Ma non è difficile restare così a lungo in questa società dato che prima di essere una squadra di calcio siamo principalmente un gruppo di amici".

D: Negli ultimi anni il Mutignano ha deciso di affidare il progetto a mister Macera, com'è il suo rapporto con il tecnico?

R: "Il mio rapporto con il mister è molto buono. Ci conosciamo già dai tempi del Pineto dove mi ha allenato nella Juniores e nel corso degli anni si è consolidato".

D: L'anno scorso avete centrato l'obiettivo salvezza nelle ultime giornate, quest'anno qual è l'obiettivo della squadra?

R: "L'anno scorso abbiamo raggiunto l'obiettivo con qualche giornata di ritardo perché ci siamo complicati la vita da soli. Quest'anno non ci poniamo limiti, cercheremo di migliorare la stagione precedente dando il massimo ed eliminando le imperfezioni passate".

D: Come commenta il nuovo mercato del Mutignano? Soprattutto con i ritorni di Assogna e Trento che aumentano il peso offensivo

R: "Senza dubbio è stato fatto un mercato importante. Assogna e Trento daranno una grande mano in fase realizzativa con le loro grandi qualità. Ma non sono gli unici acquisti, sono arrivati anche altri giovani interessanti che però avranno il duro compito di sostituire i vari Tangredi, Cancelli, Assogna che hanno dato tanto a questa squadra in passato".

D: Quali sono le ambizioni personali in questa stagione?

R: "Le mie ambizioni sono quelle di dare una mano alla squadra a raggiungere gli obiettivi e di migliorarmi rispetto alla stagione passata".

Print Friendly and PDF
  Scritto da Federico Ermanno Di Fabio il 05/08/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,87196 secondi